WONDERBOY VS RED KING

il

Rory McDonald vs Stephen Thompson, un match atteso per le caratteristiche estremamente spettacolari di questi due fighters un incontro che vede opposti i due più meritevoli contendenti al titolo sulla piazza, Red King (18-3) dopo l’epica battaglia contro il campione Robby Lawler vuole essere valorizzato per il fighter che è e per lo spettacolo che dà ogni volta che entra nella gabbia e se non avrà un’altra occasione e un compenso più adeguato forse lascerà la massima divisione delle MMA per cercare fortuna altrove, Wonderboy (12-1) invece ambisce al titolo e vuole dimostrare che è davvero il miglior contender sulla piazza, sconfiggere un avversario come Mc Donald vuol dire avere la strada spianata per la cintura.

Tocco dei guantini, e inizia la guerra…

PRIMA RIPRESA:

Iniziano le fasi di studio, Thompson in avanti con guardia mancina mentre Mc Donald peso arretrato e guardia destra. Dopo appena un minuto dall’inizio della ripresa Rory attacca con una kneebare alla gamba destra di Thompson che difende in scioltezza e riporta il match in piedi, continua la fase di studio qualche colpo, e dopo metà round Mc Donald prova ancora all’attacco alla gamba ma Thompson non vuole andare al suolo e riporta ancora il match nella sua dimensione preferita. A un minuto dalla fine della ripresa Thompson porta due dei suoi attacchi preferiti, uno spinning back kick e un calcio frontale laterale, Rory accorcia la distanza e comincia con pericolosa combo a due mani a martellare l’avversario, Wonderboy spinge a parete e controlla l’azione, libera le braccia dal controllo di Rory e dopo un violento scambio si allontana riportando il match al centro della gabbia.

SECONDA RIPRESA:

L’azione parte decisamente più accesa, gli scambi sono veloci (soprattutto le gambe di Thompson si muovono a una velocità impressionante) Rory prova ad accorciare la distanza ma Stephen si allontana velocemente, non vuole la corta distanza contro Red king che ancora prova l’attacco alla gamba avanzata del suo avversario andando però a vuoto, Rory sa che non gli conviene lavorare alla lunga distanza contro Wonderful boy e così lo carica afferrandolo in single leg e lo porta contro la gabbia, cerca di portarlo a terra ma Thompson ha una buona takedown defence e se la cava subendo “solo” una tremenda gomitata sinistra al volto. Si ritrova al centro e la scherma a colpi singoli prosegue fino alla fine della ripresa.

TERZA RIPRESA:

Un Thompson decisamente a suo agio sembra controllare il match, pochi scambi veloci e precisi alla lunga distanza, guardia praticamente inesistente la sua mentre Rory temendo la velocità e l’imprevedibilità degli angoli d’attacco sfruttati dal suo avversario la tiene bene alta. Rory cerca di chiudere la distanza ma il footwork di Thompson è troppo veloce , a due minuti dall’inizio del round Mc Donald chiude a parete subito girato da Thompson , Rory aggancia e porta al suolo restando pericolosamente sotto il suo avversario che dopo un iniziale tentativo di ground and pound prova subito a rialzarsi dopo aver capito la tattica del Red King che infatti incurante dei colpi si avvinghia alla gamba destra cercando per la 4 volta la leva al ginocchio , Thompson si rialza anche stavolta e torna al centro della gabbia, dove la distanza è sicuramente la sua.  Una tattica da guerriglia, pochi colpi veloci e angolati e poi via al riparo dalla reazione, colpire e scappare, con ritmo, non dando modo all’avversario di diventare pericoloso e non esponendosi.

QUARTA RIPRESA:

La tattica di Thompson prosegue, e Red King continua ad attaccare e a cercare di entrare nella corta distanza.  Alcuni colpi pericolosi entrano, ma Thompson regge bene e va avanti senza alcuna protezione confidando solo sui suoi incredibili riflessi e gestendo di fatto l’andamento dell’incontro.

QUINTA RIPRESA:

Rory sa che deve vincere il round e deve vincerlo in maniera convincente e, se possibile, il match non deve arrivare nelle mani dei giudici, quindi attacca, attacca a viso aperto con lo stile che lo contraddistingue, aggressivo e sempre in avanti senza mai dare tregua all’avversario, Thompson alla quinta ripresa è ancora veloce e lucido ma ha perso un minimo di mobilità e risponde colpo su colpo pur cercando sempre di riprendere la lunga distanza. I primi due minuti sono di guerra, poi entrambi ritornano al piano originale e il match riprende il solito ritmo finchè Red King non riesce ad afferrare una gamba di Wonderboy e porta il combattimento a terra probabilmente per cercare ancora la leva alla gamba ma resta sotto la side di Stephen che comincia a lavorare con i gomiti e porta colpi duri prima di rialzarsi e ritornare alla sua zona di combattimento preferita. Big John fa rialzare Rory, tocco dei guantini sportivissimo e si riparte con un incrocio di colpi dove un montante sinistro di Stephen prende in pieno il mento di Rory che accusa e si chiude in guardia assorbendo anche un Highkick, il colpo è entrato e Redking arretra per recuperare, l’avversario avanza e porta alcuni colpi che si infrangono sulla guardia di un Mc Donald sanguinante e provato. Ultimo minuto di combattimento e le parti sembrano invertite, stavolta è Wonderboy che incalza l’avversario il quale a sua volta cerca il colpo risolutore ma non riesce a trovare il bersaglio rimanendo in balia delle velocissime counter di Thompson.

FINE DEL MATCH.

Incontro a senso unico si può dire e non stupisce la vittoria per decisione unanime di Stephen Wonderboy Thompson. Spetterà a lui probabilmente scontrarsi contro il terribile Robby Lawler e vedremo se le sue tecniche non ortodosse il suo footwork e i suoi riflessi potranno rivaleggiare con le pesantissime mani e il cuore di leone del campione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.