UFC 208 HOLM VS DE RAMDAMIE Quote e pronostici

Ciao a tutti !
Ritorna l’UFC con un evento in PPV, e ritorna la nostra rubrica quote e pronostici. Sulla scia del successo ottenuto da Korean Zombi, che ci ha portato alla cassa a ottima quota , andiamo a vedere la card.

16667509_10211760784923185_678528335_o

Si assegna per la prima volta il vacante titolo dei pesi piuma femminili. A contenderselo saranno Holly Holm e Germaine de Randamie.
The Preacher’s Daughter è probabilmente la donna di maggior successo nella storia degli sport da combattimento, avendo vinto i titoli più prestigiosi in assoluto in tre diverse discipline, ovvero boxe, kickboxing eMMA. L’apice della sua carriera è stato il KO inflitto a Ronda Rousey, che in quel momento era l’imbattuta campionessa del mondo. La Holm ha perso il titolo UFC appena conquistato perdendo contro Miesha Tate per sottomissione al quinto round di un match che la vedeva in vantaggio ai punti. Una sconfitta che ci poteva stare, nel senso che un errore contro una lottatrice esperta come la Tate può succedere, e si sapeva che il grappling di Holly era ancora da perfezionare. Il successivo incontro della Holm sembrava fatto su misura per lei, per rilanciarla nel discorso per il campionato del mondo. Ad affrontarla c’era Valentina Schevchenko, campionessa di thai passata alle MMA, ancora inesperta e reduce dalla sconfitta contro Amanda Nunes.

UFC_208_Holm_vs._de_Randamie_Poster.jpg

E invece… invece la Holm non è riuscita a far valere la tecnica, la stazza e l’allungo che avrebbero dovuto favorirla, edè stata battuta ai punti in cinque riprese dalla sorprendente Sheva. Ora, reduce da due sconfitte consecutive, Holly si trova a disputare il titolo vacante della nuova categoria. Non contro l’avversaria che ci saremmo aspettata tutti. ovvero la Cyborg, alle prese di nuovo con problemi di peso e sostanze illegali, ma contro la poco conosciuta olandese de Randamie. La lady di ferro, olandese di origini surinamensi, è una striker di livello paragonabile alla Holm. Anche lei ha vinto titoli nella kick e nella thai, e detiene il record femminile imbattuto di 37 vittorie consecutive sul ring.

Nei pesi gallo di MMA, da strikeforce fino ad UFC, non ha particolarmente impressionato, ma ha sempre fatto grossa fatica con il peso, venendo poi messa in difficoltà nelle fasi di clinch ed evidenziando qualche problema di cardio. Questi fattori potrebbero essere superati nella nuova categoria, quindi si attende una Germaine più reattiva e resistente. Molti analisti, fra cui Bas Rutten, la vedono favorita contro Holm, che sarebbe vittima della sindrome di Buster Douglas, ovvero l’atleta che mise ko Tyson e poi non fece molto altro della sua carriera. Io invece sto con Holly, più esperta, più completa: con Greg Jackson all’angolo porterà un’altra cintura ad Albuquerque. E poi permettetemi una piccola nota di colore, devo tifare per la bella Holly: la de Randamie è brutta come le guerre in medio oriente. (Ok ora verrò linciato come maschilista, sessista e retrogrado, lo so, me lo merito, ma facciamocela una risata ogni tanto!) Holm ai punti.
(foto delle contendenti)

Anderson Silva contro Derek Brunson.
La prima regola delle scommesse è “never bet with your heart”, mai puntare con il cuore. Per me Anderson Silva è il migliore di tutti i tempi. Certo, va ricordato che non vince dal 2012, visto che il match con Diaz è stato dato no contest. Però nelle ultime uscite con Bisping e Cormier non ha sfigurato, anzi. Diciamo che è certamente ancora in grado di competere in UFC mostrando lampi di classe superiore. A 41 anni, credo che possa battere Derek Brunson, che parte con i favori del pronostico come se fosse la giovane primessa destinata a farsi luce sulla pelle della leggenda in declino. Io sto con Anderson: Brunson non è poi una gran promessa, a 33 anni. Certo, ha le sue possibilità, ma se questo match ci fosse stato solo poco tempo fa, sarebbe stato considerato una barzelletta, con il mediocre dato in pasto al più grande. Una piccola puntata su Spider Silva in singola, così, perchè lo amiamo.

wide.jpg

Jacare Souza da tempo merita l’incontro per il titolo, che però l’UFC non gli ha ancora concesso, e quindi si trova a fare l’ennesimo match contro un avversario sulla carta inferiore, messo peggio in classifica, giusto per restare attivo in attesa del tanto sospirato match iridato. E’ la classica situazione in cui hai tutto da perdere e niente da guadagnare, contro un avversario esperto e pericoloso come Boetsch. Confidiamo comunque nell’impeccabile etica di Ronaldo, che si presenterà come al solito in splendida forma e concentrato. Souza per sottomissione entro il secondo round.

Ronald-Jacare_Souza.jpg

Teixeira vs Cannonier

Glover Teixeira è un gradino sotto i migliori della categoria. L’allievo di Chuck Lidell arrivò alla sfida per il titolo UFC contro Jon Jones sulla scia di venti vittorie consecutive, una cosa di per sè impressionante. Venne sconfitto ai punti da Jones, perse con Davis subito dopo, per poi inanellare tre vittorie convincenti e guadagnarsi l’eliminatoria contro Rumble Johnson, match perso per ko sul famoso devastante montante di Anthony.

Si ripresenta ora contro il gorilla assassino Cannonier, che scende dai pesi massimi. Per me Glover vale numero 4 o 5 del mondo, e con Jones e Gustaffson fuori, vale il numero 3, cioè inferiore solo a DC e Rumble. Non credo che l’avversario avrà tecnica o velocità tali da impensierirlo. Certo, è un ex peso massimo con la mano pesante, quindi gli va riconosciuta la classica puncher’s chance, ma nulla più di quello. Glover per decisione unanime. (foto del dente di Glover che vola che fa figo) Ricapitolando, facciamo una singola sul ragno e un sistema a correzione di un errore con Suoza, Silva, Holm e Teixeira.

Il codice di prenotazione del sistema è HEM9K, valido nelle agenzie del gruppo easyworld che espongono il marchio GoldSport e BetAtomic

Mi raccomando, e lo ripeterò sempre: il gioco è un gioco, per l’appunto, un divertimento e non un mezzo per guadagnare denaro. Per quello dobbiamo andare a lavorare. In nessun caso i minori devono partecipare a giochi con vincita in denaro. Giocate resposabilmente e legalmente. Il gioco è autorizzato dai monopoli di stato. Non usate siti in cui non siano presenti i loghi di AAMS e del gioco responsabile. Ricordiamo che le vincite conseguite su siti italiani e dell’Unione Europea non sono soggette a tassazione. Discorso diverso per chi, incautamente, giocasse su siti che sono esterni alla Unione Europea.
Saluti a tutti
Sergio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.