Martine Michielletto alla conquista del titolo!

Torino, 8 aprile grande attesa per Oktagon Bellator: Sakara, Parr, i Petrosyan e la difesa del titolo dei pesi mosca fra Denise Khielholtz e Martine Michielletto, un’atleta della Valle d’Aosta che in poco tempo si è messa alla prova duramente, vincendo e facendosi conoscere fino a guadagnare la titleshot per la kick di Bellator. Ecco la sua bellissima intervista.

MMA ARENA: Ciao Martine e benvenuta su MMA ARENA, per chi ancora non ti conosce puoi farci una descrizione della tua carriera di atleta? Come ti sei avvicinata agli sport da combattimento? da quanto tempo pratichi? Come si svolge una tua giornata di allenamento tipo?

Martine: Ciao a tutti mi chiamo Martine Michieletto ho 24 anni e faccio l’atleta di sport da combattimento.Ho iniziato a praticare gli sport da ring a 18 anni dopo tanti anni passati a fare atletica leggera. Mi sono avvicinata agli sport da ring completamente per caso, volevo cambiare attività e mi ero un pò stufata dell’atletica e ho provato a fare kung fu e thai boxe presso il Fighting Club Valle d’Aosta, sotto la guida del Maestro Manuel Bethaz, e me ne sono innamorata, ho iniziato poi a provare a combattere e match dopo match abbiamo costruito ciò che sono ora. L’allenamento occupa gran parte della mia giornata, perché mi alleno al mattino dove faccio oltre alla corsa una parte fisica e il pomeriggio tardo faccio la parte specifica (sparring, pao..in base ai giorni).
MMA ARENA: Puoi farci un elenco dei titoli che hai conquistato? qual è stato il più importante per la tua carriera? quale ricordi con più piacere?

Martine: I due titoli più importanti che ho conquistato sono sicuramente il titolo mondiale ISKA PRO di K1 e il titolo mondiale WKU PRO di thai boxe. Tutti e due i titoli sono molto importanti in quanto le sigle sono molto prestigiose, sicuramente quello che ricordo con più piacere è il primo in quanto è stato uno dei miei primi grossi appuntamenti sul ring.

 

michielletto
MMA ARENA: Cosa vuol dire per te combattere per il titolo mondiale pesi mosca di Bellator KickBoxing contro Denise Kielholtz? Cosa hai pensato quando ti hanno proposto il match?

Martine: Combattere per il titolo mondiale di Bellator KickBoxing contro Denise Khielholtz è sicuramente un’occasione unica e fantastica; la posta in gioco è molto alta e il palcoscenico è uno tra i più grandi al mondo e posso solo che essere felicissima di poter onorare questo impegno. La prima cosa che ho pensato quando mi hanno proposto il match? Voglio farcela a tutti i costi.
MMA ARENA: Avrai sicuramente visto il match fra la Peritore e la Kielholtz. Che cosa ne pensi della campionessa in carica?

Martine: Ho visto entrambi i match che sono stati fatti tra Peritore e Kielholtz. Denise è un’avversaria tosta, che fa del pugilato la sua arma vincente, cerca di scambiare a corta distanza dove può fare valere il fatto di essere un’atleta brevilinea. Non va assolutamente sottovalutata, perché è molto esperta, ma generalmente non lo faccio MAI con nessuna atleta, perché in questo sport bisogna tenere la concentrazione fino alla fine.
MMA ARENA: Qual è la caratteristica che secondo te ti ha dato la possibilità di affermarti come atleta a livello nazionale e internazionale?

Martine: La caratteristica che mi ha dato la possibilità di affermarmi è stata sicuramente oltre l’impegno costante che ho avuto negli anni è il fatto che sono un’atleta poliedrica; ho combattuto in varie discipline anche se il mio primo amore è la muay thai. Inoltre sono un’atleta piuttosto alta per il mio peso e questo per me è un fattore importante.

MMA ARENA: Quali sono le tue peculiarità da un punto di vista tecnico?

Martine: Le mie peculiarità sono sicuramente l’essere mancina, il buon uso delle gambe e i colpi d’incontro.

MMA ARENA: Ti alleni con Manuel Bethaz nella scuola Fighting Club Valle d’Aosta, quanto influisce a tuo avviso avere come preparatore un plurititolato come lui?

Martine: Il mio allenatore è sempre stato Manuel Bethaz ed è lui che mi ha cresciuto. Posso affermare che Manuel è un maestro molto competente in varie discipline in quanto oltre ad essere tecnico di pugilato e di Sport da Ring, è maestro di Kung fu e Dottore in Scienze e Tecniche Psicologiche. Come agonista ha avuto un percorso molto diverso dal mio anche perché gli anni in cui combatteva erano diversi, ma tanto per darvi un dato ha vinto 8 titoli mondiali tra le varie discipline in cui si è relazionato, principalmente il Kung fu (Sanshou e Leitai) e il Sanda. Ha combattuto anche di Kickboxing, Thai Boxe, MMA e K1. Avere lui influisce tanto sopratutto dal punto di vista tattico: lui capisce i combattimenti, sa trovare le soluzioni ed è in grado di prevedere l’andamento di un match. Quanti maestri sanno dire con precisione, con questo si, con questo no? Quanti sanno dire questo può metterti in crisi perché è così o sanno dire metterai in crisi l’avversario perché hai questa caratteristica? Se sono a questo livello il merito è suo.
MMA ARENA: Hai un personaggio, atleta o non, a cui ti ispiri?

Martine: Mi piace molto come atleta Fabio Pinca, lo considero uno dei migliori europei a fare muay thai. Inoltre mi ispiro molto a Giorgio Petrosyan in quanto mancino anche lui. Mi piace anche la consistenza di Karim Ghajji. Tra i Thai mi piace la tecnica di Samart e Saenchai e la durezza di Sittichai.
MMA ARENA: Hai mai pensato di combattere di MMA?

Martine: Per adesso mi concetro sul K1 e la muay thai ma è una possibilità che non escludo.
MMA ARENA: Sei giovanissima e con un record professionale impressionante, quali sono i tuoi obbiettivi a lungo termine? dove ti piacerebbe arrivare?

Martine: Sicuramente vincere il titolo mondiale di Bellator KickBoxing ed il poter entrare in questa corporazione sono traguardi enormi. Inoltre mi piacerebbe disputare un titolo mondiale di muay thai con le gomitate.

MMA ARENA: Cosa diresti a una ragazza che vuole intraprendere una carriera negli sport da combattimento?

Martine: Se ha la passione e soprattutto la volontà di fare sacrifici si può fare tutto, io ho rinunciato a molte attività e passatempi delle ragazze della mia età, ma ora posso sognare in grande e raggiungere i più grossi traguardi

michielletto 1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...