Scott Askham in cerca di rivincite a UFC Londra

Di certo a livello europeo è uno dei migliori fighters,  magari non arriverà al livello dei top UFC ma ha tutte le potenzialità per ritagliarsi un suo spazio e restare a lungo nella promotion gestita da Dana White. Stiamo parlando di Scott Askham , ex campione BAMMA con un record attuale di 14-3 ma solo 2-3 in UFC con sconfitta ai punti all’ultima uscita , patita da Joker Hermansson. Rientra questo sabato a UFC Londra contro il connazionale Brad Scott.

Lo abbiamo contattato per una chiaccherata che ci permettesse di conoscerlo meglio:

MMA ARENA: Ciao Scott, grazie di essere qui

Askham: Ciao, grazie a voi

MMA ARENA: Puoi spiegarci come ti sei avvicinato alle MMA?

Askham: Sono andato a vedere un evento locale in cui combatteva un mio amico e lui stese l’avversario col primo calcio. L’adrenalina è stata incredibile e io sono stato rapito da allora.

MMA ARENA: Dove ti alleni?

Askham: Mi alleno all’ASW,  fuori Manchester e circa a 70 miglia da casa mia. Mi faccio il viaggio tutti i giorni per il miglior training possibile in UK

MMA ARENA: Hai combattuto in ottime promotions come Cage Warrior e BAMMA,  si sente il salto in una top come UFC?

Askham: UFC è diversa da tutte le altre per cui ho combattuto. Dall’atterraggio dell’aereo fino alla fine del match di qualunque cosa tu abbia bisogno loro te la forniscono. Per non parlare dei fans, sono i migliori del mondo e amo combattere per loro

MMA ARENA: Qual’è il tuo atleta di riferimento?

Askham: Ho amato Anderson Silva e ho seguito tutta la sua carriera. Il suo stile è così buono … poi il fatto che è mancino come me è sempre stato fonte di ispirazione

Scott_Askham

MMA ARENA: Qual’è il momento della tua carriera che ricordi con più gioia?

Askham: UFC Londra (febbraio 2016 contro Dempsey, vittoria per ko al primo round),  prendere il premio di “performance of the night” davanti a tutti i miei tifosi è stata una cosa indescrivibile

MMA ARENA: Parliamo un po del tuo ultimo match,  quello perso col Joker,  cosa ti resta di quell’esperienza?

Askham:  Jack è un grande fighter e il migliore ha vinto quella notte. Ha tenuto un ritmo alto che io non sono riuscito a seguire per tutto il match e ha messo a segno i colpi migliori. In ogni caso me la sono giocata ma so cosa è andato storto e farò in modo che non succeda più. Sono conosciuto per il mio cardio quindi bisogna dar credito a Jack per quello che è riuscito a fare. L’unica cosa che mi ha confuso è che due giudici lo hanno dato vincente anche nel primo round, non so cosa avrei potuto fare di più per vincerlo,  ero certo al 100% di essermelo aggiudicato

MMA ARENA:Guardiamo al futuro, c’è qualcuno che ti piacerebbe affrontare?

Askham: Ho perso all’ultimo, non sono nella posizione di chiedere nulla e sfidare qualcuno. Affronterò chiunque mi daranno,  ho bisogno di vittorie!.  L’unica cosa da fare è mettere giù la testa e lavorare più duro che mai.

MMA ARENA: Conosci qualcosa delle MMA italiane?

Askham: So che stanno crescendo rapidamente e che avete due fighter nei medi UFC

MMA ARENA: Vuoi salutare il pubblico italiano?

Askham: Grazie per il supporto,  farò di tutto per tornare con una grande vittoria. Spero un giorno di combattere in Italia.

Ringraziamo Scott e gli facciamo un enorme in bocca al lupo per la sfida che lo attende questo sabato,  appuntamento a UFC Londra…stay tuned amici

J

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...