UFC FIGHT NIGHT NASHVILLE, QUOTE E PRONOSTICI

Ciao a tutti dal vostro Phoenix. Ancora un evento UFC Fight Night, con una card che presenta diversi veterani molto noti, anche se priva dei nomi di primissimo piano che tengono incollati al televisore i tifosi “casual”.

quote nashville

Il main event vede opposti il 33enne Cub Swanson, allievo di Greg Jackson, ed Artem “russian hammer” Lobov, noto per essere lo sparring partner di Conor Mc Gregor. Le quote dicono che il californiano è netto favorito, e leggendo i curriculum ci sta, ma attenzione a Lobov che è pericoloso ed ha mani pesanti. Molto dell’hype su questo incontro è stato costruito sul fatto che Lobov è amico e compagno di allenamenti di Conor, ma questo può anche non voler dire molto. Essere lo sparring di un fenomeno può aiutare ad acquisire esperienza e a migliorare, ma non fa automaticamente di te un fenomeno. Facciamo due esempi classici presi dal mondo della boxe: Larry Holmes era lo sparring partner di Ali, ed è a sua volta diventato un campione del mondo, mentre Jonathon Banks, sparring partner fisso di Wladimir Klitschko, ha fatto una carriera mediocre ed ha poi appeso i guantoni per prendere il posto del defunto Steward nell’angolo del campione ucraino. La quota a 1.14 è un pò troppo bassa rispetto al reale equilibrio dei valori, considerando che Lobov ha un cardio notevole, e potrebbe venir fuori nella seconda parte del match. Quindi potrebbe valer la pena di inserire il russo in un sistema ampio visto l’ottimo 4.95 di quota.

Co main event con Diego Sanchez, popolarissimo vincitore della prima stagione del reality the Ultimate Fighter, opposto al rappresentante del team Serra Longo, Al Iaquinta. Diego è uno che non si arrende mai, va sempre avanti, sempre pronto allo scambio e spesso protagonista di match spettacolari, sia che vinca o che perda. Proprio questo suo grande cuore , però, in qualche modo ha accelerato il declino della sua carriera. Il veterano infatti ha preso tantissimi colpi, e questo lo ha precocemente logorato. Se la vedrà con Iaquinta, al rientro dopo due anni di stop per un infortunio. L’incognita può essere rappresentata proprio dalla lunga inattività di Al, che due anni fa sembrava lanciatissimo verso la scalata al titolo, sull’onda di una convincente striscia di quattro vittorie contro gente del calibro di Masvidal, Lauzon, Pearson. Giusta la quota, con Al favorito, che dovrebbe portare a casa il match se è almeno al 70% di quello che era due anni fa.

Massimi leggeri nel terzo match, con OSP, reduce da tre sconfitte consecutive, che deve battere assolutamente l’emergente brasiliano “Pezao” Marcos Rogerio de Lima. Riesce difficile immaginare che uno che ha fatto 5 round con Jon Jones possa perdere il match decisivo con un atleta che fondamentalmente non ha ancora battuto nessun nome importante.

Si prosegue con il match nei gallo John “the magician” Dodson e Eddie Wineland. Fino a prima dell’ultimo match perso per SD contro Lineker, Dodson era considerato il primo degli umani nella categoria, secondo solo all’alieno Mighty Mouse. Parliamo di uno che ha battuto TJ Dillashaw, Moraga (2 volte) e Gamburian. Il suo avversario è un veterano con un record di 23-11, ma ha sempre fallito i match importanti, venedno sconfitto da tutti i fighter di elite che ha incontrato: Faber, Benavidez, Barao, Eduardo e Caraway. Anche qui andiamo con il logico favorito a 1.22

Scorriamo in basso la card e troviamo la nostra vecchia conoscenza, Joe Lauzon, altro veterano amatissimo per match spettacolari, chiamato a fare l’esame di maturità a Steven “Braveheart” Ray, 27enne scozzese di belle speranze che ha vinto all’ultima uscita per SD contro Ross Pearson. Riuscirà a superare Lauzon e a proiettarsi nella top ten della categoria? I bookmaker dicono di si, io sono scettico. Inseriamo Lauzon a 2.55 nel sistema ampio, il veterano secondo me troverà qualche buco nella preparazione dello scozzese, che non sembra ancora pronto per i massimi livelli. Il punto è che vediamo Lauzon come l’atleta più completo, oltre che più esperto. Resta da vedere se basterà contro la freschezza atletica dell’avversario.

Completiamo la nostra selezione con Alexis Davis, che darà il benvenuto alla grappler belga Cindy “Battlecat” Dandois. Ora, essere una buona grappler europea e debuttare in UFC contro una veterana, allieva di Cesar Gracie, sembra davvero un passo troppo lungo. Alexis a 1.31 è la scelta logica.

Proviamo una multipla con Davis, Dodson, Iaquinta e OSP, e un sistema con gli stessi più Lobov e Lauzon, a correzione di due errori. 18053442_10212459202543189_1055594022_o

18053383_10212459202823196_1851348250_o

Potete giocare in tutte le agenzie del gruppo Easy World che espongono i marchi Goldsport24 e Betatomic . Ricordiamo come sempre che il gioco deve essere un divertimento, per fare i soldi bisogna andare a lavorare. In nessun caso i minorenni devono partecipare a giochi con vincita in denaro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...