Saul Canelo Alvarez vs “el hijo de la lejenda” Chavez Jr, il secondo grande match in pochi giorni

La boxe è viva, e torna a regalarci un grandissimo match, atteso con ansia da tutti gli appassionati. Conosciamo meglio i due contendenti. Canelo contende la palma di miglior pugile P4P a Triple G Gennady Golovkin, e prima o poi i due finiranno per scontrarsi. A 26 anni vanta l’incredibile record di  48 vittorie, di cui 34 prima del limite, un pareggio ad inizio carriera, ed una sconfitta contro Floyd Mayweather. I “casual fans” conoscono Canelo soprattutto per gli highlights del match perso contro Floyd, incontro in cui il messicano è stato letteralmente portato a scuola dall’imbattuto fenomeno americano. Ma giudicare così Alvarez non è solo riduttivo, è folle. Cintron, Cotto, Lopez, Trout, Lara, Khan, Mosley, sono solo alcuni dei grandissimi campioni che sono stati battuti dal fenomenale picchiatore di Guadalajara. Canelo ha colpi pesantissimi, colpisce sempre per lasciare il segno, lavora molto bene al corpo e non fa mai un passo indietro. Insomma quel mix di potenza, coraggio e sprezzo del pericolo che fa saltare in piedi gli appassionati latinos e non solo.

la-sp-chavez-canelo-20170225.jpg
Oscar De La Hoya con il suo protetto, Canelo, e Chavez Jr con suo padre, la Lejenda JCC

Contro di lui, un ottimo pugile dal nome pesante. Julio Cesar Chavez. JR. Il figlio del più grande campione messicano di tutti i tempi. Ha da sempre dovuto convivere con aspettative altissime e paragoni improponibili dovuti alla lunga ombra di tanto padre. Probabilmente se si chiamasse Miguelito Garcia saremmo tutti d’accordo nel definirlo un buonissimo pugile, bello da vedere,  spettacolare, con qualche problema nella gestione del peso ma nel complesso un signor atleta. Invece per molti è  sopravvalutato, raccomandato, vende solo grazie al nome del padre e via denigrando . Eppure parliamo di 14 anni di carriera, 50 vittorie e 2 sconfitte, un campionato del mondo wbc vinto nei pesi medi. Ecco, il peso, l’eterno nemico di Chavez JR, che ha oscillato fra i welter e i mediomassimi, ovvero fra 66 e 81 kg. Presentandosi spesso al peso al limite della disidratazione. In questo caso il taglio sembra procedere bene,  ha fatto con successo tutte le pesate preliminari e quindi non dovrebbe soffrire troppo.

chavez
Julito con la cintura di Campione del Mondo WBC dei medi, vinta il 4 giugno 2011 contro Zbik, difesa tre volte e poi persa contro Sergio Maravilla Martinez il 15 settembre 2012

Che tipo di match ci aspetta? Direi la classica pelea de gallos mexicana, battaglia a viso aperto in cui Chavez ha qualche possibilità nelle prime 5 o 6 riprese, dopo verrà fuori la maggiore tenuta e freschezza atletica di Canelo che farebbe valere il suo terrificante lavoro al corpo per vincere prima del limite. In ogni caso spettacolo assicurato , vale la pena fare la nottata per assistere al match.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...