UFC FIGHT NIGHT 112 & BELLATOR 180 Odds and predictions

Ciao a tutti dal vostro Phoenix! Fine settimana particolarmente interessante, con il più grande evento Bellator di sempre e la fight Night UFC che vede il rientro del nostro Marvin Vettori. Diamo subito uno sguardo al palinsesto:

Immagine

Mai visto un palinsesto MMA così ricco, con oltre 20 match da scommettere, per tutti i gusti, dai super veterani agli emergenti.

Cominciamo da Bellator, che porta in scena a New York il grudge match fra Chael Sonnen e Wanderlei Silva. I due, si sa, non si piacciono. Si sono sempre beccati a mezzo stampa e in pubblico, e durante le riprese del reality The Ultimate Fighter sono venuti alle mani, separati dai rispettivi allievi. Match con un hype mostruoso e che tutti vogliamo vedere. Ma non dimentichiamoci che entrambi sono, in pratica, fermi dal 2013, se si esclude il match di Sonnen con Tito Ortiz. Le quote vedono favorito il gangster di West Linn, in effetti con entrambi al meglio avrei visto Sonnen vincitore per la grande qualità della sua lotta, ma oggi, con così tante incognite, il mio consiglio è di non investire denaro su questo match.

Nel sottoclou torna l’ultimo imperatore, Fedor Emelianenko, mostro sacro delle MMA, massimo esponente del combat Sambo, campione del pride e imbattuto per una decina d’anni. Certo, dopo la fine del pride Fedor non è più stato Fedor. Ha inanellato tre sconfitte consecutive in Strikeforce, per mano di Werdum, BigFoot e Hendo, per poi andare in promotion minori. L’ultimo match lo ha visto vincere, almeno a parere dei giudici, contro Maldonado. Il fatto è che in gabbia ci sarà il Fedor di questi anni qui, non quello che seminava terrore nei ring giapponesi. Ad attenderlo troverà Matt Meathead Mitrione, allievo dell’Ultimate fighter, l’uomo che smascherò con imbarazzante semplicità il bluff del compianto Kimbo, che in Bellator sta facendo bene. Io credo che salvi colpi fortunati, Mitrione non dovrebbe aver problemi ad imporsi. 1.75 è un’ottima quota, personalmente avrei paura a bancare Matt anche a 1.40.

Nella stessa card troviamo il  match valevole per il titolo dei massimi leggeri. Il campione Phil Davis, veterano UFC, vincitore del torneo a 4 in una serata, difenderà contro Ryan Bader, che debutta in Bellator dopo una lunga carriera in UFC in cui è stato spesso vicino ad ottenere una title shot, senza mai raggiungerla. Entrambi sono lottatori di alto livello in possesso di uno striking buono ma non eccellente, forse Mr wonderful è più tecnico nelle fasi di lotta mentre Darth Bader è più esplosivo ed ha un destro più potente. Il match è una rivincita, a gennaio 2015 fu Bader a vincere per split decision in un match molto equilibrato. Equilibrio che ci aspettiamo anche questa volta. Il campione in carica è considerato favorito a 1.75, secondo me vale la pena puntare qualcosa su Bader a 1.95, credo che vincerà di nuovo ai punti, conquistando il titolo.

Nei pesi welter, il Fenomeno Douglas Lima darà il benvenuto a Lorenz Larkin, che non ha rinnovato con UFC preferendo accasarsi con la promotion di Scott Coker. Lima è molto forte, ma per chi avesse dubbi, ricordo che negli ultimi due match the Monsoon ha sconfitto Neil Magny e soprattutto Jorge Gamebred Masvidal. Direi che l’1.47 è pagato benissimo.

Altra quota interessante l’1.37 di Gallagher contro Chinzo Machida, fratello del più famoso Lyoto.

Veniamo alla card UFC. Il principale motivo di interesse per gli appassionati italiani è il match dell’italian dream, il talentuoso campioncino di Mezzocorona, Marvin Vettori. Terzo match in UFC per Marvin, che dopo il vittorioso debutto contro Alberto Uda è incappato in una sconfitta con il minimo margine contro il forte lottatore Cara de Zapato. In quel match Marvin sostiene di aver avuto “troppo rispetto” per il jiu jitsu dell’avversario, e di essersi un pò snaturato per questo. Nelle dichiarazioni della vigilia Vettori ha detto di non voler più adattare il gameplan all’avversario, ma di voler semplicemente andare in gabbia ed imporsi. Sappiamo che lui ama fare il personaggio e fare un certo tipo di dichiarazioni impegnative in modo da generare Hype, ma crediamo che Marvin sia troppo intelligente per non rendersi conto che di fronte ad un esperto di muay thai come Lex Luthor, la strada migliore per vincere sia portarlo a terra e lavorare da sopra. Tifiamo tutti per Marvin, scommetteremo tutti su Marvin, ma attenzione, la quota è un pò bugiarda, l’1.27 farebbe pensare ad un match in cui Marvin è nettissimo favorito, mentre invece il suo avversario è pericoloso ed esperto. Soprattutto nelle fasi di striking, servirà il miglior Vettori per evitare le gomitate e le ginocchiate del brasiliano.

Molti veterani amatissimi dal pubblico sono presenti nella card, vediamo i loro match

BJ Penn affronta Denis Siver. The Prodigy è stato un grandissimo campione, sia nelle mma che nel bjj. Spettacolare, ha affrontato tutti i migliori della sua epoca, e parecchi li ha battuti. Però la sua ultima vittoria è quella del 2010 contro Matt Hughes, e nelll’ultima uscita è stato battuto con facilità da Pantera Rodriguez, non esattamente un fenomeno, come abbiamo scoperto grazie a Frankie Edgar. Anche Siver ha lasciato alle spalle i giorni migliori della sua carriera, ma le prestazioni negli ultimi match sono più convincenti, una sconfitta ai punti con Kawagiri e un ko al secondo round contro Conor Mc Gregor. Giustamente favorito Siver a 1.43, vale la pena inserirlo nei sistemi.

Clay Guida affronta Erik Koch. The carpenter è un altro veterano che non vuole saperne di lasciare il passo alla nuova generazione. Fighter bello da vedere, regala sempre match avvincenti con il suo stile da brawler. koch dovrà far valere footwork e vantaggio di allungo per portare il match su terreni a lui favorevoli. Se decidesse invece di mettersi a scambiare con Guida, potrebbe accadere qualsiasi cosa. Quota 1.29 per il favorito, un pò rischiosa. Il match potrebbe presentare insidie per Koch.

Johny Hendriks contro Tim Boetsch

Secondo match nei medi per l’ex campione dei welter. Dopo aver  battuto il cubano Hector Lombard, che era comunque anche lui un welter che saliva, questa volta big riggs si trova di fronte un peso medio vero, naturale. Il barbaro Tim Boetsch. Da un punto di vista fisico la cosa si fa più impegnativa, Boetsch è pericoloso, ha un destro micidiale e non fa mai un passo indietro. Ma non è fra i migliori al mondo, e pensiamo che Hendriks possa portarlo a terra e lavorare di ground and pound quel tanto che basta per aggiudicarsi il match ai punti. Ottimo l’1.41 dell’ex campione dei pesi welter.

Main Event:

Michael Chiesa contro Kevin Lee

Altro grudge match. I due non si piacciono, e Lee ha fatto di tutto per innervosire Chiesa nelle conferenze stampa che hanno portato all’evento, riuscendo anche a scatenare una mezza rissa. Da un punto di vista mediatico Lee sembra molto più pompato, a suo agio nel recitare il ruolo di cattivo ragazzo davanti alle telecamere e a vendersi come contender. Ha anche dichiarato che appena proclamato vincitore sfiderà Khabib Nurmagomedov. Qui però fra il dire e il fare c’è di mezzo Chiesa. Che non sarà bravo ai microfoni o a vendersi, non sarà magari aggressivo come Lee, ma è pericolosissimo, specialmente a terra, e nel ruolo di apparente vittima predestinata potrebbe giocare un bruttissimo scherzo al bulletto Lee. Prevediamo Chiesa vincitore per sottomissione. A 2.02 è un raddoppio da provare.

Ci sentiamo martedi con le analisi ex post.

Vi ricordo che potete giocare in tutte le agenzie del gruppo Easyworld, che espongono i marchi Goldsport24 e BetAtomic. Giocate senza esagerare e solo per divertirvi. Per fare i soldi bisogna andare a lavorare. In nessun caso i minori devono partecipare a giochi con vincita in denaro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...