Bellator NYC: il grande spettacolo al Madison Square Garden

Amici di MMA Arena quello di New York è stato un evento epico sotto tanti aspetti. Per chi non l’avesse notato, non esiste solo UFC! Innanzitutto il debutto al commento delle fantastiche voci di Mauro Ranallo e Mike Goldberg, insieme a Jimmy Smith:FB_IMG_1498383850377.jpg probabilmente il miglior commento che si possa desiderare! E poi a far tanto discutere, in positivo e in negativo, sono stati alcuni esiti dei match.

Partiamo con i risultati degli incontri nell’Undercard:

Nate Grebb vs Bradley Desir
Vince Desir per KO a 2:54″ del primo round.

Matt Rizzo vs Sergio da Silva
Vince Rizzo alla terza ripresa per sottomissione (arm triangle choke).

John Salgado vs Hugh McKenna
Vince McKenna a un minuto dalla fine del primo round per sottomissione (kimura).

Jerome Mickle vs Anthony Giacchina
Anche questo match termina con una sottomissione (rear-naked choke) ai danni di Mickle al terzo round.

Ryan Couture vs Haim Gozali
Primo match che si conclude ai punti con Couture che vince per decisione unanime (30-26, 30-27, 30-27).

Heather Hardy vs Alice Yauger
Bellissimo match tutto al femminile che termina con un TKO alla terza ripresa da parte di Hardy.

Neiman Gracie vs Dale Marfone
Vince Gracie per sottomissione (rear-naked choke) a metà della seconda ripresa.

James Gallagher vs Chinzo MachidaFB_IMG_1498386921319.jpg
Non è andata molto bene per il fratello del più famoso Machida che perde per sottomissione (rear-naked choke) al primo round.

Phil Davis vs Ryan Bader044_Ryan_Bader_vs_Phil_Davis.1498356231
L’esito di questo incontro spetta ai giudici. Vince Bader per split decision (49-46, 47-48, 49-46) conquistando così il titolo dei pesi massimi leggeri.

Main Card:

Aaron Pico vs Zach Freeman1498388977812
Entrambi al debutto nella promozione, con il giovane Pico che entra nel mondo del professionismo. Diciamo che il match è finito ancor prima di iniziare. Freeman lo colpisce con un uppercut e va subito a lavorare a terra. Il giovane prospetto non riesce a difendersi e Freeman finalizza una splendida guillotine choke che costringe l’avversario a battere. Tutto questo in 24″, forse uno dei risvolti più inaspettati della serata.

Michael Chandler vs Brent Primus20170624084258_11_1DX_2657
Match valido per il titolo dei pesi leggeri. Lo sfidante parte subito con una serie di low kicks che fanno barcollare il campione Chandler. Non sono passati nemmeno 90″ dall’inizio del round, ma è chiaro che il campione non ha il pieno utilizzo della gamba sinistra. Primus calcia ancora e “Iron Mike” lo colpisce con un gancio sinistro che lo porta in ginocchio. Ora lo sfidante è in difficoltà ma l’arbitro Todd Anderson ferma l’incontro per chiamare i medici. Entrano e fanno sedere Chandler sullo sgabello mentre controllano la caviglia sinistra. Alquanto “bizzarro” il fatto che prima di prendere una decisione definitiva hanno fatto una specie di pausa, come per pensarci. Ma è tutto molto evidente: decidono che il match si deve fermare e Chandler cerca di alzarsi dallo sgabello in segno di protesta ma cade sulla gamba infortunata. E quindi abbiamo un nuovo campione, anche se non nel modo che molti avrebbero sperato.. alcuni fan e spettatori hanno addirittura detto che Primus gli ha rubato la cintura e non è un vero campione. Ma l’infortunio era più che evidente agli occhi di tutti, nemmeno riusciva a reggersi in piedi! Ci può stare il disappunto, ma inutile negare l’evidenza.

Douglas Lima vs Lorenz Larkin20170624075502_1DX_2024
Altro match valido per il titolo, quello dei pesi welter questa volta. Un incontro molto combattuto tra due grandi atleti che hanno dato spettacolo per cinque round. Ma alla fine vince il campione Lima per decisione unanime (50-45, 48-47, 48-47) e si tiene ben stretta la sua cintura. A questo punto avanti un altro!

Fedor Emelianenko vs Matt Mitrione1498392929794
Agli amanti della leggenda Emelianenko sarebbe sicuramente piaciuto vedere un match più lungo e un esito diverso. L’incontro è terminato dopo 1:14″ del primo round. Potremmo dire “breve ma intenso”. Infatti, nonostante la breve durata, abbiamo assistito a un doppio KO:10181706 entrambi i pesi massimi incrociano i loro destri e finiscono al tappeto, ma Mitrione si rialza più velocemente e respinge un tentativo di takedown da parte di Emelianenko. E con una raffica di pugni lascia al tappeto “The Last Emperor”. L’arbitro Dan Miragliotta ferma qui il match. Per Mitrione questa è la più grande vittoria della sua carriera avendo battuto una grande leggenda come Fedor.

Chael Sonnen vs Wanderlei Silva1498395284427
Ed ecco il main event della serata che vedeva confrontarsi due atleti che non si piacciono proprio per niente. Questo match, vista la rivalità tra i due, personalmente pensavo che sarebbe terminato presto e invece se le sono date di santa ragione per tutti e tre i round. I giudici sono d’accordo nel decretare vincitore Sonnen (30-26, 30-27, 30-27), con un Silva visibilmente contrariato.

IMG-20170625-WA0002.jpgCome vi abbiamo anticipato stamattina, all’evento era presente anche il dott. di Blasi, responsabile per Bellator in Italia. Oltre ad essere stato in ottima compagnia,

IMG-20170625-WA0006.jpg
Marloes Conen, di Spike Nederland
IMG-20170625-WA0004.jpg
di Blasi, Royce, Manhoef e John Pollack (responsabile sales TV rights Bellator)

ha avuto anche l’onore di intervistare Mitrione a seguito della sua vittoria su Emelianenko.20170625_092923.jpg Inoltre si è occupato del commento! L’evento sarà trasmesso giovedì 29 giugno alle 23:00 su Mediaset Italia 2.

Abbiamo parlato con lui per farci raccontare dal suo punto di vista questo grande evento, dalla conferenza stampa fino alla serata:1498400270935.jpg

“In conferenza stampa la coda degli atleti che si complimentano in ogni caso con Fedor e soprattutto che lo vogliono sfidare. Alla domanda fatta da un giornalista ‘Fedor, dopo questa sconfitta pensi di ritirarti?’ lui risponde ‘but yet’, che voleva dire ‘Io sono un combattente’ e tutti si alzano in piedi e applaudono..un brivido che percorre la sala. Presenti in sala: superate le 12000 presenze, che al Madison Square Garden è un numero pazzesco. A breve sapremo quanti hanno visto in PPV, ma il trend di Twitter in tutto il mondo questa notte è stato ‘Bellator New York’. Il pomeriggio alle 15:00 riunione nel quartier generale qui a New York, con noi a rappresentare l’Europa per stabilire i nuovi progetti perché qui parte davvero Bellator 2.0, la nuova Era di Bellator. Devo aggiungere che c’erano anche dai promoter giapponesi a Israele… c’era mezzo mondo! Tutte le televisioni di Spike. Un bordo ring pazzesco: Randy Couture che ha visto suo figlio combattere e vincere; un grande Gallagher che ha fatto un match spettacolare, è fortissimo e ci ha davvero impressionato e ha ricevuto un’ovazione pazzesca da parte del pubblico newyorkese.

From New York that’s all! A tutti il mio più cordiale sayonara!”

Per cui quando parliamo di grandi eventi stranieri…come ho detto prima non esiste solo UFC, ma c’è un vasto panorama decisamente interessante.

Un abbraccio dalla vostra Xena.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...