UFC 213 ODDS & PREDICTIONS

Torna l’UFC con un bel PPV numerato, due belle cinture in palio, diversi nomi noti e qualche emergente. Facile pronosticare che sarà una bella card.

Il main Event, valevole per il campionato del mondo femminile dei pesi gallo, vedrà affrontarsi la detentrice, Amanda “Leoa” Nunes e la sfidante Valentina Shevchenko. La boxe super aggressiva della brasiliana contro la thai tecnica di Valentina, il wrestling e il bjj della brasiliana contro la cintura nera di Judo della Sheva. Le due si sono già affrontate il 5 marzo 2016 nel match che avrebbe deciso la sfidante al trono di Miesha Tate. Vinse la Nunes per decisione unanime, dopo un primo round equilibrato, una seconda ripresa tutta della brasiliana e la terza favorevole a Valentina. Proprio da qui si ripartirà. Nel terzo round del primo match la Sheva sembrava aver trovato le contromisure, prendendo il tempo sui tentativi di takedown della brasiliana e costringendola spesso al clinch thai, dove trovava molto successo con le ginocchiate. Stavolta le atlete dovranno combattere sulle cinque riprese, e considerando il maggiore fighting IQ di Valentina rispetto all’attitudine rissaiola della brasiliana, ci sta che la Shevchenko sia leggermente favorita.  Pronostico: Valentina Shevchenko a 1.84

Co Main Event: titolo ad interim pesi medi Yoel “Soldier of God” Romero contro Robert “the reaper” Whittaker. Difficile presentare Romero a chi non segue le MMA. Il quarantenne cubano, medagliato nella lotta olimpica a Sidney e campione del mondo di lotta nel 1999, a 31 anni lascia l’isola caraibica e si dedica alle MMA professionistiche. Un fisico letteralmente incredibile, e uno striking che si è evoluto tantissimo, lo hanno portato a seminare terrore e distruzione nel mondo delle MMA, fino ad arrivare in UFC e a disputare un titolo. Non c’è, pound for pound, un atleta che abbia a sua esplosività, la coordinazione e la scioltezza che mostra lui. Nonostante i legittimi sospetti che nascono guardando il suo fisico, le sue prestazioni e i risultati, è stato squalificato solo una volta per un brevissimo periodo a causa di un integratore contaminato, quindi in definitiva non si è mai dimostrato che il cubano barasse. Ad attenderlo in gabbia troverà Whittaker, fresco di upset dell’anno ai danni di Ronaldo Jacare. In quel’occasione, Robert ha dimostrato di poter battere chiunque grazie ad un footwork elusivo, un gran volume di colpi ed una ottima difesa da takedown. Classico fighter completo della nuova generazione, a suo agio in tutte le fasi del combattimento, Whittaker dovrà gestire il combattimento per portarlo alla distanza e provare a capitalizzare sui cali di ritmo del cubano. Altrimenti, considerando il background olimpionico e la potenza da ko nel singolo colpo, rischia di finire a combattere su terreni favorevoli a Romero, che è bravo a controllare, a fintare e poi ad esplodere, come nella famosa ginocchiata saltata che mise fuori combattimento l’ex campione Weidman. Pronostichiamo Romero vincitore a 1.94

Pesi Massimi: la trilogia Fabricio “Vai Cavalo” Werdum vs Alistair “the reem” Overeem 11 anni sono trascorsi dall’evento total elimination absolute del Pride, in cui si affrontarono per la prima volta lo specialista di BJJ brasiliano e l’olandese campione di K1. Vinse Werdum con una Kimura a 3.43 del secondo round. Cinque anni dopo, nel corso del torneo pesi massimi di Strikeforce, i due si ritrovarono di fronte. La trasformazione fisica fatta da Overeem nel frattempo, guadagnando 20kg di massa magra, fece la differenza.Overeem-Timeline.jpg

Il brasiliano non riuscì in alcun modo a portarlo a terra, in piedi il match era favorevole ovviamente all’olandese, che fece il minimo indispensabile per aggiudicarsi ai punti la contesa. I due chiuderanno la trilogia domani notte. Nel frattempo Werdum si è evoluto moltissimo, grazie alla guida di Rafael Cordeiro, è diventato uno specialista della thai applicata alle MMA, e in piedi se la gioca con chiunque. Entrambi gli atleti sanno che con la vittoria si apriranno le porte per un nuovo assalto alla corona detenuta dal croato Stipe Miocic, con cui entrambi hanno già perso. Proprio il croato ha mostrato l’effetto che il tempo ha avuto sulla mascella di entrambi i fighter. Questo a nostro avviso sarà il fattore determinante. In questo momento Werdum sembra il fighter più completo e più in forma, ma alla fine il match andrà a chi riuscirà per primo a colpire forte.

Pesi leggeri: Anthony “showtime” Pettis vs Jim Miller. Torna nei pesi leggeri l’ex campione mondiale showtime Pettis, dopo una sfortunata parentesi nei piuma. L’avversario è il forte Jim Miller, reduce da una sconfitta con verdetto non unanime contro Dustin Poirier. Prima di questa discussa sconfitta, Miller veniva da una striscia di tre vittorie consecutiva contro avversari di prestigio. Sembra l’occasione giusta per rilanciare showtime nella parte nobile della classifica. Se riuscirà a produrre una prestazione del livello di quelle che lo hanno portato sul tetto del mondo, prevarrà sicuramente. In caso contrario Miller o farà soffrire per tutta la durata del match e lo ridimensionerà ulteriormente. Esame difficile ,ma non impossibile, la classe di Pettis dovrebbe fare la differenza. Pronostico per Showtime a 1.39

Pesi Massimi Travis Hapa Browne vs Alexey boa constrictor Oleynik

Abbiamo lungamente scritto stamattina della carriera e del cambio di camp di Travis qui:
https://mmaarenablog.wordpress.com/2017/07/07/travis-browne-lascia-il-gfc-la-fine-del-bluff-di-tarverdyan/

Probabilmente Travis ha fatto “too little too late”, troppo poco troppo tardi, e due settimane di lavoro con Josh Barnett e Ray Sefo non saranno sufficienti ad affrontare Oleynik che ha l’incredibile record di 41 vittorie per sottomissione su 51  totali in carriera. Per chi non lo ricordasse, è l’uomo che vinse al debutto in UFC per Ezequiel Choke sull’avversario in monta. Andiamo con Oleynik per sottomissione a 2.66

Ci sentiamo lunedì con le analisi post match, ciao a tutti dal vostro Sergio the phoenix Leveque

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...