UFC Fight Night 114, una card discreta

il

Sono passati pochi giorni da UFC 214 e ancora gli echi non si sono spenti, tuttavia le MMA di alto livello non si fermano e la promotion targata WME-IMG questo fine settimana ci propone la card che si svolgerà a Mexico City, quella di Fight Night 114.

Non sono presenti nomi di grandissimo rilievo ma se si guarda attentamente si può notare che ci sono vari match interessanti e la card è equilibrata. Diamo un’occhiata da vicino:

MAIN CARD

Sergio Pettis vs Brandon Moreno: L’onore di mettere il viso in copertina tocca ad uno degli idoli di casa, Brandon Moreno, imbattuto in UFC e che non perde dal 2012, che affronterà il più piccolo dei Pettis, Sergio, che da quando ha batturo Moraga ha visto crescere le sue quotazioni. Il vincitore potrebbe aspirare a una titleshot.

Pettis-Sergio-UFC167-1.jpg

Randa Markos vs Alexa Grasso: Anche qui si cerca di scalare il ranking in cerca di qualche title shot futura. Randa è una veterana che ultimamente si è rilanciata grazie al successo ai punti sulla Esparza, Alexa ha visto la sua ascesa interrompersi contro la Herrig, deve ripartire.

Alan Jouban vs Niko Price: È arrivato il momento per l’imbattuto Price di affrontare il suo gatekeeper, rappresentato dal sempre spettacolare e combattivo Jouban. Di Price si dice un gran bene, se supererà questo scoglio si apriranno interessanti prospettive per lui.

Niko-Price

Martin Bravo vs Humberto Bandenay: Derby sudamericano tra prospetti interessanti: Bravo è imbattuto e ha vinto all’esordio in UFC, Bandenay è all’esordio in top promotion ma vanta un gran numero di match vinti prima del limite.

Rashad Evans vs Sam Alvey:  Ultima chiamata per Sugar. Dopo una gloriosa carriera gli ultimi anni sono stati costellati di infortuni e tentativi di rientro. Le ultime apparizioni in verità sono state deludenti mostrandoci l’ombra del campione che è stato, ora va contro Alvey, fighter di buon livello che sarà un ottimo test per capire se Rashad ha ancora qualcosa da dare.

Rashad-Evans.jpeg

Alejandro Perez vs Andre Soukhamthath: Perez è entrato nel roster UFC tramite TUF America Latina, da allora è 3-1-1,  lo statunitense è al secondo match dopo aver perso il primo, cioè in situazione di bilico.

La card preliminare è zeppa di atleti di buon livello, per la maggior parte di origine sudamericana, che UFC utilizza proprio per riempire queste card periferiche, comunque ci sarà da tenere d’occhio il nostro amico Joker Jack Hermansson che va contro Brad Scott e ci attira anche il match tra Morales e Sanchez, entrambi imbattuti.

Appuntamento a sabato notte, stay tuned amici.

DP

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...