MMA ARENA NEWS

– In arrivo la fine della carriera di Bisping? La resa dei conti con Georges St-Pierre si sta avvicinando e Michael Bisping crede che UFC 217 potrebbe essere la conclusione perfetta per la sua carriera: “Un’arena fantastica e un grande incontro. È Georges St-Pierre. Tutti sanno chi è GSP. Sarà una dura sfida. Credo che sarà il match più grande dell’anno. Ci sono tre incontri titolati, quindi sarà un evento enorme. La carriera che ho avuto, gli anni che sono stato in UFC, gli infortuni che ho avuto, gli alti e bassi, affrontare incontri titolati.. c’è una possibilità che questo sia il mio ultimo match. Perciò quale modo migliore per uscire se non questo? Sono stato qui per tanto tempo, ho fatto questo per così tanto che ci sono anche altre cose da fare nella vita. Non fraintendetemi, io amo tutto ciò. Ma non lo puoi fare per sempre. E Georges.. Georges si sarebbe dovuto ritirare da campione. Io batterò Georges e mi ritirerò da campione, forse. Non ci ho ancora pensato. Dipende. Se ci sono abbastanza soldi in ballo, forse continuerò a restare nel giro. Ma per ora, non lo so. La mia famiglia vuole che mi ritiro. Mia moglie vuole che mi ritiro. Tante persone me lo dicono, pure il mio manager. Tanti che mi dicono ‘Mike dovresti ritirarti, ma dovresti ritirarti da campione’. Ho guadagnato tanti soldi, ho avuto una grande carriera, ho rappresentato il mio paese. Nelle arti marziali miste ho raggiunto più obiettivi di quanto pensassi. Ma non può andare avanti per sempre. Devi sapere quando è il momento.. non dico che questo sia il momento giusto, ma ci sto pensando. È un 50 e 50, può essere o può non essere. Dana White dice ‘Quando le persone iniziano a parlare di ritiro, vuol dire che è finita’, ma non è assolutamente vero. Sto solo pensando in maniera intelligente. Devi sapere quando è il momento di andare via. Potrebbe essere il mio ultimo match. Quindi se qualcuno vuole vedere KO Michael Bisping, questa potrebbe essere la vostra ultima possibilità. Vedremo. Per ora me la godo.” Il 4 novembre, una volta finito il match contro GSP, vedremo quale sarà la sua decisione. Fuori dall’ottagono ha già dei progetti con film e serie netflix, e i soldi per realizzare ciò che vuole non gli mancano.

– Anderson Silva ha dato alcuni consigli a Lyoto Machida che dovrà affrontare Dereck Brunson nel suo ritorno nell’ottagono. Silva ha battuto Brunson a febbraio, e in una conversazione amichevole e informale ha voluto aiutare Machida. The Dragon ha apprezzato questo gesto: “Abbiamo discusso di strategie, mi ha dato la sua opinione dicendomi che avrò grandi possibilità di farcela se farò questo, questo è quest’altro. Ovviamente non dirò i dettagli. È stata una chiacchierata amichevole e piacevole. Purtroppo non abbiamo avuto modo di allenarci insieme perché è molto impegnato al momento, ma anche parlare può tornare utile. Ti vengono in mente delle idee e ti muovi di conseguenza in un modo o nell’altro negli allenamenti. È difficile predire qualcosa. Tutto ciò che posso dire è che sto studiando i suoi incontri e sarò pronto per qualunque scenario. Se sarà aggressivo, andrà bene per il mio stile. E se non lo sarà, mi sto allenando anche per questo, per essere io stesso più aggressivo.” Machida affronterà Brunson il 28 ottobre.UFC_Fight_Night_Machida_vs._Brunson_Poster

– Darren Till ha celebrato la vittoria a UFC Rotterdam contro Bojan Velickovic. Il Cowboy Cerrone ha dichiarato di non aver mai sentito parlare dell’imbattuto prospetto. Detto fatto i due si scontreranno a UFC Fight Night 118 nel main event. Se alcuni giovani prospetti vedrebbero un match contro un ex contendente al titolo come una grossa opportunità per impressionare, Till vede Cerrone semplicemente come un’altra vittoria nel suo cammino verso la cima della divisione dei pesi welter: “Non mi importa del suo nome, voglio solo andare lì e mandarlo KO. Non mi importa se Donald è in declino o altro. Non posso essere battuto in questa divisione. Non mi interessa se ha una scia positiva di cinque incontri o se ha una scia negativa di due incontri. Per me è irrilevante. Andrò lì e gli staccherò la testa, è l’unica cosa che conta per me.” La confidenza a questo giovane prospetto non manca, e di certo una vittoria contro un nome come Cerrone sarebbe un incentivo per la sua carriera.DJwsLwTXoAAGfrJ.jpg

– Sarà Champion vs Champion il main event di ONE Championship 64: Legends of the World che si terrà nelle Filippine il 10 novembre. Il campione dei pesi leggeri Eduard Folayang (18-5) e il campione dei pesi piuma Martin Nguyen (9-1) si affronteranno in un catchweight a 155 libbre. Questa sarà la prima volta nella storia dalla promozione asiatica che due campioni di due divisioni diverse si affronteranno in un match, non ci sarà in palio nessuno dei due titoli. Il resto della card non è stato ancora svelato.1505824716277.jpg

– Snoop Dogg, commentatore dello show ideato dal presidente UFC “Dana White’s Tuesday Night Contender Series”, per quanto simpatico, certe volte è stato indelicato nei confronti dei fighters che si giocavano la possibilità unica di ricevere un contratto per entrare nella prestigiosa promozione, con commenti coloriti alle volte. Ma fin qui tutto bene. Quando però si è permesso di parlare di McGregor e della storia del money fight contro Mayweather, una pioggia di reazioni si è scatenata: dalle semplici risate ai commenti contrari con fighters stessi di UFC che non concordavano col suo pensiero. Alcuni lo ritengo inutile anche al commento a causa della sua scarsa conoscenza dello sport. Ma un veterano UFC, nonché il suo compagno d’avventura nei commenti al programma di White, lo ha difeso. Sto parlando di Urijah Faber: “Snoop è stato grande. È estremamente reale e appassionato. È stato solo un punto di vista diverso il suo. È uno che dice semplicemente ciò che vede. Ha una buona conoscenza dello sport a livello di uno spettatore. Ho pure scherzato con lui dicendogli che sarebbe stato licenziato dopo quello che aveva detto su Conor McGregor perché poi ha mandato a quel paese diverse persone, e ho pensato fosse ubriaco. Ma voglio dire, questo ragazzo è vero, bisogna apprezzare questa cosa. Io con lui mi sono divertito molto.”Urijah-Faber-and-Snoop-Dogg.jpg

– È uscito il nuovo poster aggiornato di UFC 216 con l’aggiunta del match di Mighty Mouse (annullato a UFC 215 a causa di un malessere di Borg). Con questa new entry in molti si chiedevano chi si sarebbe preso il posto dell’incontro che chiude la serata, e ora non ci sono dubbi: Ferguson e Lee combatteranno nel main event per il titolo ad interim dei pesi leggeri (perciò nessuna variazione rispetto a prima), mentre Demetrious Johnson affronterà Ray Borg per la cintura dei pesi mosca nel co-main event. Nonostante il match di Mighty Mouse potrebbe farlo entrare nella storia rompendo ogni record, gli è stato riservato il “secondo posto”. L’evento si svolgerà il 7 ottobre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...