MMA ARENA NEWS

– Onore e rispetto, queste sono le arti marziali. La nuova campionessa dei pesi paglia Rose Namajunas non ama il trash talking, odia la negatività e adesso che si è guadagnata questo ruolo nella divisione femminile si è posta un obiettivo principale: essere un modello di comportamento per tutti. “C’è stato tanto trash talking. Le persone non sono oneste con loro stesse. Forse è quello che sentono di fare per intrattenere, ma io sono stanca. Sono stanca di tutto l’odio e la rabbia. Credo che da fighter noi dobbiamo avere una dote, ovvero essere un buon esempio per tutti. Le arti marziali sono onore e rispetto. Ci vuole molto coraggio per entrare nella gabbia, chiunque tu sia. Voglio provare ad essere un esempio in questo senso. Nel mondo c’è negatività ovunque guardi. Negatività ovunque. Voglio provare ad essere quella luce positiva che manca. Non sono perfetta. Ma forse riusciremo a capire come fare di questo mondo un posto migliore. Voglio usare il mio dono delle mma per rendere il mondo un posto migliore. Questa cintura non significa niente. Essere una brava persona. Tutto qui. Questa è un extra. È fantastico, ma cerchiamo di dare abbracci ed essere gentili. Voglio dire.. so che combattiamo ma questo è intrattenimento.” I giochi mentali tipici di Joanna questa volta non hanno funzionato con la piccola Rose, che adesso è la nuova regina di questa divisione. L’umiltà ripaga sempre.

– Anche Joanna Jedrzejczyk ha parlato dopo la sconfitta rispondendo ad alcune domanda di giornalisti (durante la conferenza stampa ha pianto): “Io non prendo mai personalmente un incontro e non sono emotiva quando combatto. Questo è quello che succede. Tanti complimenti a Rose, sono felice per lei, ma non l’ho presa sul piano personale. È stato un bel pugno, mi ha spento, non so esattamente cosa sia successo. Ma è così che funziona un match, sapete? Prendiamo questi rischi. Parlerò con Dana e con UFC, credo di essere stata una buona atleta e una buona campionessa per la promozione. Credo di meritare un rematch. Se otterrò il rematch, vedremo come andrà. Rimango in attesa.”

– GSP è tornato dopo quattro anni di assenza e ha mostrato la nuova versione di se stesso come aveva promesso. Ha sottomesso Bisping (che, come si poteva immaginare, non ha voluto battere ed è rimasto privo di sensi per pochi istanti) e ha vinto la cintura in una categoria per lui nuova, quella dei pesi medi. Nell’intervista rilasciata nell’ottagono con Joe Rogan parla di quello che voleva dimostrare e del suo futuro ora da campione: “Le arti marziali non sono una gara a chi ha più palle. Sono tecnica, strategia e intelligenza. Ho combattuto uno più grande di me e ho cercato di dimostrare questo stasera. Questo non è il mio vero peso. L’ho fatto per la sfida. C’è stato un momento nella mia carriera in cui ero troppo impegnato. Avevo uno sfidante dietro l’altro ed ero troppo piccolo per salire di peso. Ora sono sempre una taglia welter, ma ho deciso di provarci perché ho messo su un po’ di massa muscolare. C’è un punto in cui diventa troppo, ma per il momento sono ok.” Ha anche parlato della strategia applicata nel match contro Bisping: “Ho studiato tanti suoi match. Sapevo che aveva problemi con i colpi che arrivavano dalla sua destra. Il nostro piano era di fregarlo da sinistra per attirare l’attenzione lì e colpirlo poi a destra. Questo è quello che ho cercato di fare per la maggior parte dell’incontro. Mi ha fatto veramente male. Mi ha stordito diverse volte. Ho cercato di nasconderlo, ma mi piacerebbe fare di nuovo questo incontro. Michael è il più tosto che abbia mai combattuto. Quest’uomo è fantastico. Sono un fighter, ma sono stato un suo fan. È un vero esempio di duro lavoro e perseveranza nello sport.”

– “Ho perso, niente scuse. È così questo sport. Uno vince e uno perde. Congratulazioni a Georges per la prestazione. Forse lo faremo di nuovo. Per ora il suo prossimo incontro sarà probabilmente contro Whittaker. C’è un evento a Londra a marzo, mi piacerebbe combattere a Londra. Non so, potrei fermarmi per un anno oppure no. Mi piacerebbe combattere lì. Vedremo.” Queste le parole di Bisping a seguito della sua sconftta.

– Dana White parla del futuro di GSP da campione e prospetta come prossimo avversario il campione ad interim Robert Whittaker: “Il prossimo sarà Whittaker. Non ne ho ancora parlato con GSP. È stato portato all’ospedale per il naso. Bisping ha fatto qualche danno serio e ha aperto il naso che ha iniziato a sanguinare. Per questo è stato portato in ospedale. Vedremo come starà e cosa vorrà fare. È bello avere di nuovo GSP. È tornato dopo quattro anni di pausa e ha fatto un grande match. Le persone pensano che Bisping sia un incontro facile, ma non è così. E GSP si è mostrato veramente bene.”20171106_002152.png

– Prestazioni memorabili e spettacolari quelle di UFC 217, ecco i bonus della serata: quello di Performance of the Night (50000 $) ai tre nuovi campioni GSP, T.J. Dillashaw e Rose Namajunas. Inoltre Dana White ha assegnato altri bonus per i KO della serata (25000 $): Ovince Saint Preux che ha mandato KO Corey Anderson con un calcio alla testa, e Ricardo Ramos che ha finito Aiemann Zahabi.

View this post on Instagram

Top salaries💵 UFC 217🗽 (Via: thesportsdaily.com) 1. Georges St-Pierre: $2,580,000 ($2,500,000 to show, $50,000 Performance of the Night bonus, $30,000 Reebok sponsorship) 2. Michael Bisping: $540,000 ($500,000 to show, $40,000 Reebok sponsorship) 3. Cody Garbrandt: $390,000 ($350,000 to show, $40,000 Reebok sponsorship) 4. T.J. Dillashaw: $280,000 ($200,000 to show, $50,000 Performance of the Night bonus, $30,000 Reebok sponsorship) 5. Rose Namajunas: $230,000 ($150,000 to show, $50,000 Performance of the Night bonus, $30,000 Reebok sponsorship) 6. Ovince Saint Preux: $166,000 ($63,000 to show, $63,000 win bonus, $25,000 Performance of the Night bonus, $15,000 Reebok sponsorship) 7. Joanna Jedrzejczyk: $160,000 ($120,000 to show, $40,000 Reebok sponsorship) 8. Johny Hendricks: $120,000 ($100,000 to show, $20,000 Reebok sponsorship) 9. Jorge Masvidal: $81,000 ($66,000 to show, $15,000 Reebok sponsorship) 10. Stephen Thompson: $68,000 ($29,000 to show, $29,000 win bonus, $10,000 Reebok sponsorship) ➖➖➖➖➖ #andnew #champion #rosenamajunas #wonderboy #jorgemasvidal #michaelbisping #georgestpierre #codygarbrandt #tjdillashaw #joannajedrzejczyk #stephenthompson #georgesaintpierre #ufcsalaries

A post shared by MMA Netherlands 🇳🇱 (@mmanetherlands) on

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...