Il ritorno di Ernesto Papa

Uno dei motivi per cui sabato prossimo varrà la pena raggiungere Pordenone per assistere a IRON FIGHTER, evento misto organizzato da Gianbattista Boer, è il ritorno in gabbia di Ernesto Papa che non combatte da oltre un anno.  Abbiamo contattato Ernesto per conoscere le sue sensazioni in vista di questo appuntamento per lui importante

MMA ARENA: Ciao Ernesto, è un piacere averti di nuovo qui

Papa: Ciao, grazie a voi

MMA ARENA: L’ultima volta che ti abbiamo visto in gabbia è stata in occasione della trasferta in Polonia, dove hai patito la tua prima sconfitta per mano di Wieczorek,  a distanza di tempo che sensazioni ti restano?

Papa: Io mio ultimo match è stata una bellissima esperienza nonostante abbia perso , ho capito che ogni incontro ci vuole la giusta preparazione sia fisica che mentale

MMA ARENA: Poi era stato annunciato un match contro Cerilli invece è arrivato un infortunio..

Papa: Si, in uno sparring deciso mi ruppi l’ulna del braccio destro in più punti , ho avuto un operazione che comunque mi ha permesso di recuperare al 100%

MMA ARENA: Aggiornaci sulla tua routine di training

Papa: Io mi alleno principalmente nella mia palestra “My Club” , con Sergio fedele che cura la parte pugilistica e Pietro Falco  le MMA- e ho un appoggio nella palestra di Khalid , poi giro in tutte le palestre per fare ritmo

22448598_10211581194337687_5624709190544773665_n

MMA ARENA: Veniamo al match che ti aspetta, cosa sai del tuo avversario?

Papa: Non lo conosco bene ma ho visto che è piùttosto completo , come al solito mi preparo a 360 gradi e non sto trascurando nulla

MMA ARENA: Pesi attorno ai 100kg,  non hai mai pensato a scendere a 93? Saresti ancor più esplosivo

Papa: Ho provato solo una volta a scendere sotto i 100 ma perdo troppe energie , essendo uno che cura tutto l’anno l’alimentazione non ingrasso mai ( ma mai dire mai )

MMA ARENA: Ultima domanda: a parte qualche giovane le MMA dei pesi massimi italiani le reggete in 3,  tu Cerilli e Riccetti. Pensi che prima o poi vi incrocerete? Tu sei pronto?

Papa : Effettivamente in Italia siamo pochissimi massimi, io e Riccetti siamo ottimi amici, a meno che non sia indispensabile per entrambi non ci affronteremo mai. Per quanto riguarda Cerilli mi ha bloccato il mio infortunio se no a oggi avremmo saputo chi dei due era il migliore , spero che ci affronteremo in futuro

MMA ARENAGrazie ancora Ernesto, in bocca al lupo per tutto!!!

A voi amici ricordiamo l’appuntamento che è per sabato a Pordenone, andate a comprare un biglietto perchè questi atleti meritano di essere supportati in maniera tangibile e non solo con i complimenti sui social.  Stay tuned,

DP

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...