MMA ARENA NEWS

– C’è qualcun’altro che non è meravigliato del comportamento di Jones. Dopo i commenti offensivi verso la folla brasiliana durante il suo ultimo match, Colby Covington torna a far parlare di sé e questa volta per le sue dichiarazioni (senza mezzi termini) su Jon Jones. Infatti in pochi magari lo sanno, ma i due hanno vissuto insieme per un paio d’anni durante il college e non è stata una convivenza proprio piacevole per Covington, che ha parlato di questo e della sospensione si Bones: “Credo di conoscerlo più chiunque altro visto che ho vissuto con lui per due anni. Che vada a farsi altra coca. Che vada a tradire ancora una volta. Sei solo uno stronzo. I primi due mesi erano abbastanza tranquilli, ma poi è stato difficile convincere. Era sporco, puzzava, non si faceva la doccia. Quel ragazzo era un casino. Partecipava a festini e cose del genere già allora. Stava già prendendo la via sbagliata ma cercava di comportarsi come un santo ‘Sono religioso, credo in Dio’, questo e quello. Sta solo prendendo in giro i fan. Ha bisogno di essere smascherato per la persona che è veramente, perché non è quel santo e quella brava persona che sta cercando di far vedere a tutti.” Alla domanda riguardante la sospensione di Jones risponde così: “Non sono affatto sorpreso. Era esattamente quello che mi aspettavo.” Tutto questo sfogo è partito da un tweet di Jones rivolto a GSP prima del match con Bisping a UFC 217, seguito dalla risposta di Covington.

– Nuovo acquisto per Bellator! Una ex star di spicco della WWE entrerà a far parte della divisione dei pesi massimi dall’anno prossimo: Jake Hager, meglio noto come Jack Swagger. Dopo 9 anni nella WWE Hager firma un contratto valido per più incontri in Bellator, questo segnerà per lui l’esordio nelle mma. Il presidente Scott Coker si è detto contento di questa new entry: “Quando ho sentito che era realmente interessato a competere nelle mma, e quando ho visto cosa aveva fatto a livello scolastico, ero veramente interessato ad averlo nel nostro roster. Credo che Jake porterà nuovi fan a Bellator dalla WWE e gli sarà data ogni opportunità per dimostrare che è uno tosto nella gabbia.” A 35 anni ha un ottimo background nel wrestling, ma dopo aver messo da parte la carriera scolastica, aveva firmato con la WWE nel 2006. Hager è contento di questo nuovo percorso: “È una cosa che volevo fare da tanto tempo. Fa parte di me, quindi ha senso. Sono contento di questo accordo. Mi è sempre piaciuto molto Bellator. Credo che ci siano certi tipi di ragazzi che hanno bisogno di essere presi a pugni e sentire il sapore del sangue. Sono sempre stato un fan delle mma. Ho praticato wrestling dall’età di 5 anni. È fantastico far parte di Bellator.”

– Michael Bisping sta iniziando a pensare al suo ritiro che potrebbe avvenire nella card di Londra del 17 marzo: “C’è un evento a Londra. Mi piacerebbe essere in quello. Mi piacerebbe prenderne parte per ringraziare il popolo inglese per il supporto e combattere lì per l’ultima volta. Senza alcun dubbio voglio il mio ultimo match in Inghilterra. Ho sempre voluto che l’ultimo incontro fosse in Inghilterra.” Al momento l’unico match stipulato per la card inglese è tra Magomed Ankalaev e Paul Craig. Se Bisping uscisse relativamente illeso dal match contro Gastelum, questo dovrebbe permettergli di combattere ancora una volta dove vuole lui prima di dire addio alla sua carriera professionale.

– Ancora non è stato annunciato il suo primo avversario nel torneo di Bellator per decretare il nuovo campione dei pesi massimi, ma Rampage Jackson fresco di contratto ha già detto che non vorrebbe affrontare Chael Sonnen: “Ho già detto al mio manager che non mi interessa combattere contro Chael Sonnen. Perché Bellator dovrebbe farmi lottare con un altro wrestler? Onestamente non è il match che vorrei. Chi vorrebbe vedermi combattere un’altra volta contro un wrestler? Perché mai un promoter dovrebbe mettere un tipo come me a cui piace picchiare e fare incontri esaltanti contro un wrestler? Fedor è il mio fighter preferito di tutti i tempi. Questo sarebbe un matchup scomodo se dovessi lottare contro di lui. Un torneo è un torneo. Non avrei mai firmato un contratto per combattere contro Fedor a meno che non venga pagato 10 milioni di dollari. Per 10 milioni di dollari, combatterei pure contro mia madre. Scott Coker è un grande promoter. Io non sapevo di questo torneo finché non ho firmato il contratto. Poi ho visto i media parlare di questo torneo, e mi sono detto ‘Ci risiamo con questa merda’. Ma non mi importa. Sono un fighter. Mi piaceva combattere nei tornei di PRIDE. Sto solo dicendo, non vorrei lottare contro Sonnen nel primo round del torneo. Combatterò contro chiunque. Il mio lavoro è combattere. Ma vorrei un incontro che mi esalti.”

– Floyd Mayweather saluta così il suo cutman, soprannominato “nonno”, che è venuto a mancare:

View this post on Instagram

RIP Grand Dad. I will always love you.

A post shared by Floyd Mayweather (@floydmayweather) on

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...