Bella serata a Muay Thai Time

il

Ieri sera abbiamo avuto la possibilità di assistere a Muay Thai Time, evento che si è svolto a Sampierdarena ed aveva nel titolo italiano Fight1 e in quello mondiale WKU i momenti clou.

Evento riuscito, lo diciamo subito:  il teatro era pieno e il pubblico era competente e partecipe,  i match in generale di un buon livello.  Siamo arrivati in tempo per la card principale che iniziava con 3 match di MMA

Stefano Gagliolo vs Sleiker Catagua:  Siamo sinceri, avevamo la curiosità di capire il potenziale di Gagliolo nelle mixed martial art ma serviranno altri test per capirne veramente le possibilità. Catagua jr è un giovane di belle speranze ma ci è sembrato ancora acerbo per impensierire un fighter che comunque ha un certo numero di combattimenti nella kick alle spalle. Tre round di striking portati a casa agevolmente dal rappresentante del Kombat Team e vittoria mai in discussione.  Sleiker ha i mezzi  ma è appena all’inizio del suo perscorso: è affidato a Mauro Salis,  siamo curiosi di rivederlo più avanti, per ora ha tanto lavoro da fare

Francesco Basso vs Carlos Catagua:  Basso non poteva fare un rientro migliore,  approfitta dell’eccessiva esuberanza dell’avversario che parte a mille ma si scopre e viene portato a terra.  A questo punto il veterano del Kombat team è sul suo terrreno preferito, non molla il vantaggio acquisito e dopo qualche minuto di lavoro riesce a finalizzare

Giuseppe Aramini vs Manuel Tripodo: Bel match,  i fighter non si sono risparmiati e ad ogni round ci sono stati ribaltamenti di situazione. L’idea che ci siamo fatti è che Tripodo avesse un vantaggio in piedi e Aramini lo avesse a terra. Tripodo si è fatto invogliare in una battaglia di grappling ma alla lunga ha fatto il gioco dell’avversario, più esperto e a suo agio in quella situazione e che alla lunga è riuscito a prevalere . Entrambi promossi, comunque.

Subito dopo inizia il blocco di match di k1 e muay thai:

23755568_10155893705929641_6059180222383066230_n

Luca Carpaneto vs Andrea Bonioli:  Due buoni fighter,  match equilibrato,  alla fine la spunta Carpaneto che riesce a mettere qualche colpo in più nell’ultimo round

Chiara Vincis vs Catherine McAleer: Chi si chiedeva come sarebbe stato l’approccio della Vincis a questo match ha subito avuto le risposta:  l’atleta dell’ASD Savona è partita a mille e non ha mai tolto il piede dall’acceleratore. Grande aggressività e varietà di colpi unite a ritmo e precisione, il mix è stato troppo perl’irlandese che ha subito una dura punizione terminata col ko per un devastante pugno girato.  Chiara superpromossa e pronta per tornare nei ring internazionali

Tarik Totss vs Thomas Rafftseder:  Missione compiuta per l’allievo di Luca Cuccu,  dopo un inizio tranquillo colpisce l’atleta austriaco col gancio sinistro alla prima accelerazione, mettendolo ko e aggiudicandosi la cintura mondiale WKU

Roberto Sacco vs Luca Emanuele: Emanuele parte aggressivo ma Sacco è più preciso e lucido nel portare i colpi, riesce a far contare l’avversario nel primo round e si aggiudica il match abbastanza nettamente.  “Machete” ci mette il cuore  e sostenuto a gran voce dal pubblico prova il tutto per tutto verso la fine ma la sua azione risulta più confusionaria che altro e non sortisce l’effetto sperato. Bene Sacco, un fighter che sul ring sa quello che fa ed è ostico per tutti

Federico Agostino vs Matteo Calzetta: Il match finale è quello valevole per il titolo Fight1 di muay thai.  Incontro piacevole anche per gli stili molto diversi dei due atleti: grande mobilità e tanti colpi portati da parte di Calzetta,  controllo dei movimenti e lucida precisione di Agostino che nella muay thai è sicuramente più a suo agio.  Il fighter di casa prova spesso la gomitata e alla fine ha ragione lui perchè riesce ad aprire una ferita all’occhio dell’avversario che porterà alla fine del match da parte del medico.  Entrambi promossi,  Agostino è veramente un grande talento,  con grande consapevolezza dei suoi mezzi nonostante la giovane età,  ha tutti i mezzi per una grande carriera e vogliamo assolutamente rivederlo in azione

23659576_10155893649989641_1785048814751291449_n

A fine riunione il pubblico ha applaudito gli organizzatori per la piacevole serata e il tutto si è concluso con l’annuncio che alla prossima edizione anche Veronica Vernocchi tornerà sul ring.  Stay tuned amici,

DP

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...