Intervista esclusiva a Rafael Carvalho: “Io penso a combattere”

il

Non ci si abitua mai, ormai di fighters di un certo livello ne abbiamo intervistati parecchi ma in alcuni casi è dura non farsi cogliere dalla soggezione. D’altronde la possibilità di avere un campione Bellator nel nostro blog non capita tutti i giorni e se poi si parla di uno di livello mondiale possiamo solo essere grati con le persone che hanno reso possibile tutto ciò, loro sanno chi sono.

Rafael Carvalho de Souza , originario del Mato Grosso do Sul, Brasile,  è uno dei fighters più forti che si possano incontrare al di fuori dell’orbita UFC,  ha un record di 14-1 e l’unica sconfitta risale al primo match da professionista nell’ormai lontano 2011.  Dopo una folgorante carriera entra in Bellator e conquista la cintura nell’ottobre 2015,  sono quindi due anni abbondanti che è campione in carica, tra i nomi noti da lui battuti impossibile non nominare Joe Schilling e Melvin Manhoef.

Come tutti sapete il prossimo 9 dicembre a Firenze si svolgerà Bellator 190, evento con un main event d’eccezione,  il match valevole per il titolo mondiale dei pesi medi tra il fighter brasiliano e il nostro Alessio Sakara. Proprio in vista di questo appuntamento che per noi è storico abbiamo contattato Rafael che è stato estremamente cortese e disponibile a rispondere alle nostre domande

rafael-carvalho-campeao_Bellator

MMA ARENAGrazie veramente per essere qui, Rafael

Carvalho: Ciao, è un piacere

MMA ARENA: A dicembre sarà la tua seconda volta in Italia, ti piace il nostro paese?

Carvalho: Si, sono stato ad aprile per il match con Manhoef.  Mi piace molto,  la gente è allegra e ospitale,  un pò mi ricordate i brasiliani

MMA ARENA: Andrai contro Alessio Sakara,  lo conosci? Cosa pensi di lui?

Carvalho: Non lo conosco molto ma so che è un fighter duro e con una grande esperienza.

MMA ARENA: Che tipo di match ti aspetti? Striking o a terra?

Carvalho: Credo che sarà una battaglia in piedi visto che siamo due striker molto pericolosi

MMA ARENA: Alcuni fighter come John Salter hanno contestato questo matchmaking asserendo che ci sarebbero stati altri più meritevoli di andare al match titolato, tu cosa hai da dire in merito?

Carvalho: Guarda,  sinceramente non so quali siano i criteri per cui Bellator decide i match.  Li lascio fare il loro lavoro,  io faccio il mio che è combattere

MMA ARENA: In ogni caso ci sono alcuni fighter che vorresti affrontare nel prosequio della tua carriera?

Carvalho: Il futuro appartiene a Dio.  Sto in questa organizzazione per affrontare i migliori,  il mio compito sarà quello di essere pronto al 100% per poterlo fare

MMA ARENA: Conosci qualcosa delle MMA italiane, qualche fighter o promotion?

Carvalho: No, non conosco nessun italiano, oltre a Sakara che affronterò

MMA ARENA: Vuoi dire qualcosa agli appassionati italiani?

Carvalho: Li ringrazio per la calorosa accoglienza della volta scorsa,  mi piacerebbe contare sul loro supporto anche il 9 dicembre

MMA ARENA: Grazie ancora Rafael, è stato un grande onore per noi, ci vediamo a Bellator!

B-MMA-Sakara-Carvalho-6004.jpg

Si annuncia una grande battaglia,  Rafael si è rivelato come una persona con autentici valori marziali quali il rispetto e la modestia.  E’ un grande campione e guarderemo con simpatia tutto lo svolgersi della sua carriera.  Ci vorrà perdonare però,  il 9 dicembre sarà un giorno storico per le MMA italiane e il nostro cuore batterà per il Legionario. Stay tuned, amici

DP

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...