Il giorno del giudizio

il

Siamo arrivati all’analisi del terzo blocco di match che caratterizzano la card di Oktagon.Bellator, evento che si svolgerà al Mandela Forum di Firenze il prossimo 9 dicembre.  Abbiamo visto le parti riguardanti Victory World Series e Bellator Kickboxing,  ora tocca a quello che per noi sarà certamente il momento clou,  parliamo quindi dei 5 match di Bellator 190.

Tony Zanco vs Gregory Babene:  Siamo sinceri, questo match non ci ruba gli occhi e probabilmente è il più debole dell’intera card.  Babene è un veterano di ottimo livello con trscorsi in M1 prima di stabilizzarsi in Bellator,  Zanco ha un record di 1-5.  L’atleta albanese di stanza a Firenze ha comunque l’occasione di mettersi in mostra davanti al suo pubblico e ci auguriamo riesca a rendere la vita dura all’avversario più prestigioso

Brandon Girtz vs Luka Jelcic:  Siamo già ad un livello superiore e più adatto ad un simile contesto,  Girtz è in Bellator dal 2012 ed è arrivato vicino a chances iridate prima di venire sconfitto da Derek Anderson,  ora viene da 3 sconfitte consecutive e deve vincere per salvaguardare il suo posto nel roster.  Jelcic si allena alla SBG,  stesso team di Conor McGregor,  ed è un fighter con i fiocchi.  Lo scorso anno ha sconfitto il nostro Belluardo in Croazia e ha una striscia aperta di 4 wins.  Ha la dinamite nelle mani,  quasi tutte le sue vittorie sono arrivate prima del limite e le ultime 6 si sono risolte nel primo round.  Finirà presto, in un modo o nell’altro!

Lena Ovchynnikova vs Alejandra Azul Lara: Unico match femminile della card Bellator MMA e sarà un bel vedere visto che sono coinvolte due ottime atlete dotate di grande avvenenza. Lena è ormai una star nel suo paese e sta facendosi conoscere anche in USA,  ha un buon record (12-4)  e ha tutte le carte in regola per diventare la stella femminile del roster Bellator. Alejandra è molto pericolosa e ha le stesse identiche ambizioni, forte di un record di 6-1

Mihain Nica vs Carlos Leal Miranda:  Qui i nostri cuori iniziaranno a battere più veloci.  Mihain Nica ormai lo consideriamo uno dei nostri,  è imbattuto e una vittoria sarebbe per lui un lasciapassare diretto per le grandi card statunitensi di Bellator.  Leal è all’esordio per la promotion di Coker ma vanta un buon record ottenuto combattendo in varie promotion del suo paese

Rafael Carvalho vs Alessio Sakara:  Con tutto il rispetto per gli altri 4 match, questo basta e avanza da solo: non ci piace usare toni sensazionalistici ma senza alcun dubbio questo è il match più importante della storia delle MMA italiane. Mai era capitato che un italiano avesse la chance iridata in una top promotion ed è giusto che l’occasione tocchi al Legionario,  fighter con lunghissima esperienza e che ha un grande merito nella difffusione delle MMA  nel nostro paese. Il match è durissimo, ma il premio in caso di vittoria è immenso.  Carvalho viene dalla sonante vittoria su Manhoef dello scorso aprile , Sakara da quella su Beltran, per il vincitore si prospetta in futuro la battaglia con Gegard Mousasi  Spetta al brasiliano il  ruolo del favorito ma il nostro atleta ha le sue possibilità,  soprattutto se riuscirà a mettere a segno uno dei suoi famosi “sampietrini”.   Si annunciano centinaia di supporters del Legionario che faranno un tifo d’inferno, comunque vada sarà un privilegio poter essere testimoni diretti di un momento storico.

L’appuntamento,  superfluo dirlo ancora,  è per il 9 dicembre amici,  noi non vorremmo mancare per tutto l’oro del mondo,  e voi?

Stay tuned, amici

DP

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...