Alexa Grasso: “vorrei combattere chiunque sia sopra di me nei primi 10”

Ciao amici di MMA Arena. Oggi abbiamo intervistato per voi una dei più importanti prospetti della divisione pesi paglia femminili UFC.

Appartiene ad uno dei migliori team messicani, in Italia conosciuto per la grande prestazione di Alejandra Lara a Bellator Oktagon.

Con un record di 10-1 (unica sconfitta contro Felice Herring) all’età di soli 24 anni, Alexa Grasso è una dei talenti più puri nella categoria dei pesi paglia femminili. Vi lasciamo alla sua intervista.

MMA ARENA: Ciao Alexa. Grazie per la tua disponibilità. Con un record di 10-1, sei una dei migliori prospetti nella tua divisione. C’è un’avversaria in particolare che vorresti affrontare nel tuo prossimo match?

Alexa: Sono davvero felice di essere tra la prime 10 della mia categoria.Poter rappresentare il Messico, per me è un gran risultato. Ad essere onesti, vorrei combattere chiunque sia sopra di me nei primi 10, davvero chiunque, sarebbe fantastico, io voglio solo combattere.

MMA ARENA: Ufficialmente non hai match in programma, ma stai spingendo per combattere a UFC London. Perché proprio un evento europeo?

Alexa: Mi piace molto l’idea di viaggiare in un altro paese. Ho avuto lotte che mi hanno fatto spingere oltre il mio limite. Ad esempio, i combattimenti che ho avuto a Città del Messico hanno significato allenarmi in alta quota, dovendo uscire dalla mia città e trasferirsi a Città del Messico. Tutto questo per me è come un test, e sono sfide davvero grandi, quindi penso che Londra sia la prossima grande sfida che vorrei affrontare perché, come ho detto, significa che combattere in un paese diverso, con un orario diverso, tutto sarebbe diverso. Muoio dalla voglia di combattere a Londra

MMA ARENA: Nel tuo ultimo match contro Randa Markos hai mancato il peso. Allora la categoria dei pesi piuma femminili (56kg) non esisteva ancora. Ora che la categoria è stata aperta, pensi di passare a 56 kg o di rimanere nei pesi paglia?

Alexa: Non ho mai mancato il peso nella mia intera carriera prima di allora. Ho avuto un problema ai reni, sfortunatamente la mia salute era a rischio. Dovevo decidere se andare avanti con il taglio del peso, mettere la mia salute in pericolo e forse non combattere il giorno successivo, o interrompere il taglio del peso, prendere gli antibiotici ed essere in grado di combattere il giorno successivo. Quindi quello che i medici hanno detto e quello che il mio team ha deciso è che era meglio per me essere in buona salute e poter combattere il giorno dopo. Ma non mi è mai successo prima. Sto davvero bene nella mia divisione di peso.

MMA ARENA: L’unica fighter italiana in UFC è Mara Romero Borella, che combatterà sabato prossimo a UFC Charlotte. L’hai conosciuta? Cosa pensi di lei?

Alexa: Sono felice che ci siano fighter di tutti i paesi, penso sia molto importante che ogni paese abbia i propri rappresentanti. Spero che Mara faccia davvero bene sabato nel suo match.

MMA ARENA: Di recente abbiamo visto le tue compagne di squadra, Irene e Lara, combattere con successo in UFC e Bellator. Il tuo si sta rivelando uno dei migliori team femminili al mondo. Parlaci un po ‘delle tue compagne e del Lobo Team.

Alexa: Fortunatamente siamo la squadra femminile più importante del Messico e questo grazie al nostro allenatore Francisco Grasso, che ci spinge sempre a dare il massimo, motiva le ragazze in un modo incredibile perché allenare delle donne è molto diverso dall’allenare degli uomini. Mi rende molto felice essere in grado di allenarmi con ragazze super talentuose che si spingono ogni giorno oltre i limiti per dare il meglio di sé, che possono insegnarsi molto l’un l’altra. Imparo molto da tutte. Il fatto che tutti abbiano stili diversi rende la squadra migliore. Abbiamo tutti pezzi chiave che ci fanno migliorare e preparare al meglio per ogni combattimento. Quando qualcuno ha una lotta con un wrestler, abbiamo un wrestler nella nostra squadra, se qualcuno deve combattere con uno striker, abbiamo degli stiker, ecc. Questo mi rende davvero orgogliosa. Come stavo dicendo, è un onore rappresentare il Messico, ci alleniamo al 100% qui, siamo cresciuti in Messico e siamo una squadra incredibile. Sono la mia famiglia, il nostro allenatore ci ha abituate al rispetto, alla disciplina e all’onore e credo che abbiamo imparato bene. Sono davvero felice di far parte della Lobo Gym.

 

Grazie ancora ad Alexa per averci dedicato il suo tempo, le facciamo un grande in bocca al lupo per tutte le sfide future, sperando di poterla vedere in azione ad UFC London!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...