Oezdemir: “diventerò campione, è solo questione di tempo”

Lo svizzero non dimenticherà facilmente la sua prima sconfitta in UFC.

Sono serviti meno di dieci minuti a Daniel Cormier per concludere il match e difendere con successo il titolo dei pesi mediomassimi.

Durante la conferenza stampa post evento, Volkan Oezdemir parla di cosa è andato bene e cosa invece è andato storto durante il match:

“Ho pensato che se continuavo sullo stesso terreno e con lo stesso stile all’inizio avrei ottenuto un KO. Mi sono piaciuti i miei primi minuti nell’ottagono, mi sentivo davvero bene. Volevo anche tirare qualche calcio, ma poi mi sono reso conto che non era nel game plan, perciò non l’ho fatto. Mi sentivo bene, non ho ancora visto il match, perciò non posso dirvi come sia stato. Pensavo che lo avrei potuto mandare KO. Però ho sorpreso me stesso. Mi sono reso conto di essere migliorato nel wrestling. Sono contento di quello che ho fatto nel match. Non credo che sia uno striker migliore di me. Ha quello stile sporco della boxe e usa il suo stile. Riesce a boxare bene per il suo tipo di combattimento, certo non sarà campione di Glory affrontando i kickboxer in un ring, ma nelle mma è capace di tener testa a chiunque.”

Nonostante non fosse ancora “incosciente”, non è in disaccordo con la decisione dell’arbitro di fermare il match:

“È un combattimento, quindi o vai avanti o vieni mandato KO. In pratica devi muoverti, devi cercare di liberarti da quella posizione, ma io ero bloccato e andavo avanti. Mi segno facilmente in faccia, divento rosso subito, ma non ero del tutto scosso. Sicuramente sarei stato più danneggiato perciò l’arbitro ha fermato l’incontro.”

Lo svizzero ha intenzione di imparare da questa prima sconfitta in UFC ed essendo ancora giovane, vede davanti a sé un futuro dorato:

“Diventerò campione, questo è certo. Diventerò campione. È solo questione di tempo. Questa non è stata la mia serata, Cormier è senza dubbio uno dei migliori pesi mediomassimi mai esistiti. È nei ranking pound-for-pound, per cui per me è stato un onore combattere contro di lui così presto nella mia carriera. Ho ancora molti anni davanti a me e farò del mio meglio.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...