McGregor: “se Floyd non lo fa, se ne pentirà per il resto della sua vita”

Nei giorni scorsi Floyd Mayweather ha stuzzicato i più curiosi mettendo un video di lui che entra in una gabbia, probabilmente come provocazione nei confronti di McGregor.

“MMA. Quali sono i pronostici?”

Questa è la domanda che fa Mayweather come se stesse seriamente pensando di fare un match di mma – presumibilmente contro McGregor.

View this post on Instagram

Come at the king, you best not miss…

A post shared by Floyd Mayweather (@floydmayweather) on

Mercoledì sera, l’irlandese è stato beccato ad un evento di beneficenza a New York e alcuni giornalisti gli hanno chiesto un pensiero riguardante questa sorta di provocazione da parte di Mayweather:

“È interessante, noi siamo interessanti. Perciò vedremo. Io attualmente sono in trattativa per affrontare il mio prossimo avversario. Abbiamo diverse opzioni. C’è l’attuale campione ad interim dei pesi leggeri, c’è l’imbattuto daghestano. Forse ci sarà un grosso evento in Russia. Poi ovviamente c’è la trilogia con Diaz. Ovviamente, il match con Mayweather è lì. Ci sono tante opzioni. Sono tutte sul tavolo al momento, i tempi sono buoni. La vita è bella.”

McGregor dice che se per Mayweather queste sono solo chiacchiere per attirare l’attenzione, sarà qualcosa di cui poi si pentirà:

“Se sono solo chiacchiere, se ne pentirà per il resto della sua vita per non averlo fatto. Io ho detto che lo avrei fatto, mi sono fatto avanti e l’ho fatto. Adesso è il suo turno. Io lo farei per fargli un favore dentro l’ottagono. Se lo fa – so che sarebbe solo per provarci – avrei rispetto per lui. Credo che guadagnerebbe il rispetto che si merita se si fa avanti.”