Michael Bisping: “One more time?”

Ieri è stato annunciato il main event di UFC London che si terrà a marzo. I protagonisti saranno Fabricio Werdum e l’ex campione di Bellator Alexander Volkov.

Niente da fare dunque per Michael Bisping, il cui desiderio era di disputare l’ultimo match della carriera nella sua Londra. Nelle scorse settimane Bisping ha discusso molto se fare o meno un ultimo incontro nella sua terra natale; la sua famiglia vorrebbe che lui si ritirasse e basta senza combattere un’ultima volta:

“Sto solo pensando se fare o meno il match. Per me, che le persone lo vedano o meno, ho un occhio malandato. Ho un occhio malandato e mia moglie non vuole che io combatta di nuovo, e il mio manager non vuole che io combatta di nuovo. Ci vedo un po’ da quell’occhio ma non così bene come prima, e sono ancora giovane quindi sarebbe una ragione per appendere i guantini al chiodo. Mia moglie, il mio manager, i miei amici e le persone vicine a me mi dicono ‘Mike per quale motivo vuoi farlo? Ce l’hai fatta. Hai avuto la cintura.’ Sì ce l’ho fatta. Ho raggiunto l’obiettivo che mi ero preposto.”

Michael Bisping ha 38 anni, ha vinto il titolo dei pesi medi a giugno del 2016 battendo Luke Rockhold ma l’ha perso per mano di GSP lo scorso novembre. Era rientrato nell’ottagono tre settimane dopo nel main event di UFC Shanghai ed è stato mandato KO al primo round da Gastelum.

Qualche giorno fa ha scritto così su Twitter:

“Non comprate i biglietti per vedermi combattere a Londra. Non combatterò. Ho appena parlato con UFC.”

Quello che chiede ai suoi fan adesso è: “One more time?”

One more time?

A post shared by Mikebisping (@mikebisping) on

Secondo me vale la pena rivederlo ancora in azione..