Werdum: “sono triste ma resto a testa alta.. dopo una caduta ci si rialza”

Senza alcun dubbio la card londinese della scorsa notte ha messo in luce quei prospetti che si stanno facendo strada per arrivare al top. Come nel caso di Alexander Volkov che ha mandato KO l’ex campione dei pesi massimi Fabricio Werdum al quarto round. Alcuni se lo aspettavano, altri sono rimasti senza parole. Il russo segna la sua quarta vittoria in UFC, ma non pensate che il brasiliano si farà scoraggiare da questa sconfitta.

Per il quarantenne forse è un momento difficile, ma non dà segni di cedimento secondo la sua dichiarazione a poche ore di distanza dal match:

“Vorrei ringraziare tutti quelli che hanno fatto il tifo per me, che mi hanno mandato messaggi di supporto e che sono stati accanto a me in questo momento difficile che è la sconfitta. Sono triste ma resto a testa alta con la certezza che la vita è fatta di errori e di correzioni e che la cosa più importante di questo percorso è che ci rialziamo dopo una caduta. Sono fortunato ad avere felicità e determinazione nel mio cuore e ad essere circondato da persone che mi rispettano e che mi danno l’energia che mi serve per continuare il mio cammino verso il successo. Grazie per il supporto e sappiate che ognuno di voi è importante per me.”

View this post on Instagram

Gostaria de agradecer a todos que torceram por mim, que me mandaram mensagens de apoio e que estão ao meu lado neste momento difícil que é uma derrota. Estou triste porém mantenho minha cabeça erguida com a certeza que a vida é feita e erros e acertos e que o mais importante desta trajetória é como a gente se levanta de um tombo. Eu tenho a sorte de ter a felicidade e a determinação no meu coração e ser rodeado de pessoas que me respeitam e que me dão a energia que eu preciso para continuar minha trajetória de sucesso. Obrigado pelo apoio e saiba que cada um de vocês é muito importante para mim! ➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖ I would like to thank everyone who cheered for me, who sent me messages of support and who are by my side in this difficult moment which is a defeat. I am sad but I keep my head up with the certainty that life is made and mistakes and correct and that the most important of this trajectory is how we rise from a fall. I am fortunate to have happiness and determination in my heart and to be surrounded by people who respect me and who give me the energy that I need to continue my path of success. Thanks for the support and know that each one of you is very important to me!

A post shared by Fabricio Werdum 🥇🥇🥇 (@werdum) on

Da quando ha perso la cintura contro Miocic nel 2016, Werdum ha combattuto 5 match (4 negli ultimi otto mesi), vincendone 3 e perdendone 2.

Non è una sorpresa che ci sia stato un fighter che ha pubblicamente gioito di questa sconfitta. Difficile dimenticarsi la storia del boomerang dello scorso novembre: Colby Covington aveva insultato il Brasile e i brasiliani e Werdum gli aveva tirato un boomerang; per questo motivo è stato anche accusato di aggressione e multato di 500 dollari. Colby Covington ha postato su twitter il famoso bullo dei Simpson che se la ride alla faccia di Werdum, con l’hashtag UFC London.