Chuck Liddell: “mi mancava tutto questo, il bello e il brutto; per me è divertente”

il

Pare che ora si possa dire ufficialmente “the Iceman is back”. Dopo tante voci che giravano negli ultimi mesi, ieri ai microfoni di The MMA Hour, Chuck Liddell ha confermato che tornerà a combattere.

Il primo scenario che si prospetta è quello che molti vorrebbero, ovvero il terzo capitolo di Liddell-Ortiz, ma nel caso in cui questo accordo non dovesse andare a buon fine con la Golden Boy MMA, the Iceman assicura che rientrerà nell’ottagono a prescindere dalla presenza o meno di Tito Ortiz.

Questo forte desiderio è dovuto al fatto che gli mancava troppo combattere:

“Io combatterò di nuovo. È tutto vero. Ci stiamo lavorando. Ma non dipende dalla presenza o meno di Tito. Mi mancava. Non ha mai smesso di mancarmi tutto questo. In un certo senso non ci pensavo molto. E poi quando mi hanno fatto questa proposta e abbiamo iniziato a lavorarci su, e ho iniziato ad allenarmi e a fare tutte queste cose di nuovo, prepararmi per provare a farlo, mi ha fatto pensare ‘e se lui si tira indietro? Io non combatterò? Farò tutto questo per poi non combattere?’ Assolutamente no, se non funziona con lui, io comunque farò un tentativo. Sarà qualcun altro, uno di quelli del mio passato probabilmente, e vedremo. Io voglio combattere. Mi manca tutto. Tutti che mi dicono ‘questo dev’essere più bello che combattere’ No, no, combattere rimane la mia cosa preferita. Mia moglie mi chiede come faccia a piacermi, me lo chiede sempre. Mi manca tutto. Mi manca il taglio del peso. Mi manca tutto quello che c’è da fare, tutto quanto, il bello e il brutto. È tutto l’insieme. Per me è divertente.”

Liddell parla anche di Dana White che era scettico sul suo ritorno perché preoccupato per la sua salute:

“È l’opinione di White. So cosa pensa, e va bene. Sei libero di dire la tua opinione e quello che pensi. Tutti sono liberi di esprimere la propria opinione. Se io non posso combattere, se non me la sento di andare là fuori ed esibirmi, non lo farei. Ma io sento che posso ancora farlo, specialmente per battere Tito, perciò sarò pronto.”

E nel caso in cui alcune persone non siano d’accordo con la scelta da lui fatta, Liddell dice che nessuno le obbliga a guardarlo combattere:

“Li rispetto, e sapete una cosa, non mi dà fastidio. Ci sono tante persone che mi dicono di restare. E se non vi piace, non guardate. Va bene. Se non vi piace, non guardate. Andate a guardare vecchi film miei, va bene così. Io dico sempre che sono fortunato per come mi sento a 48 anni e per aver combattuto per circa 20 anni.”

Anche Tito Ortiz si è ritirato, ma aveva dichiarato che sarebbe stato disposto a rientrare per combattere per la terza volta con Liddell che risponde così:

“Sta cercando di convincere se stesso che può battermi, credo. I miei fan non si stancano mai di vedermi prenderlo a botte.”