Darren Till: “ho mancato il peso, non merito una title shot per ora”

il

Anche se ha perso, Stephen Thompson è stato per due volte contendente al titolo contro Tyron Woodley, perciò si potrebbe pensare che chi batte lui sia più vicino a una title shot.

Sarebbe un pensiero logico, ma non per tutti.

Darren Till ha vinto contro Wonderboy, è vero, ma non sente di meritarsi ancora un’opportunità titolata per diverse motivazioni e crede che Thompson sia più meritevole.

Almeno per il momento, Darren Till punterà al titolo ad interim, quindi guarderà con attenzione chi uscirà vincente nel match tra Rafael dos Anjos e Colby Covington:

“Credo che Stephen se lo meriti più di me – io andrò per quello ad interim, l’ho appena battuto in un incontro ad armi pari, ma che lo diano a Stephen. Ha fatto il peso ed è ancora il primo contendente, ha battuto più gente di me. Perciò devono darlo a lui. Io ho mancato il peso. Non sento di meritare una title shot in ogni caso. Non merito io la prossima opportunità al titolo. Penso ancora che Stephen se la meriti, forse.”

Come lo stesso Thompson ha fatto notare, Darren Till non è stato molto aggressivo come si aspettavano tutti, giocando d’astuzia:

“Durante i round, sapevo che stava pensando ‘ma perché questo bastardo non mi viene contro?’ E lo avevo capito. È stato come vedere muay thai contro karate. Stephen è molto intelligente. E questa volta l’ho superato in astuzia. L’ho fatto.”

Per quanto riguarda i piani futuri riguardanti Darren Till, il presidente Dana White ha detto che molto probabilmente combatterà il suo prossimo match a Las Vegas; il gorilla inglese però vorrebbe restare nella sua terra, gli piacerebbe portare uno spettacolo di UFC in uno stadio in Inghilterra e nessuno potrà impedirglielo:

“Perché non posso essere io colui che porterà UFC in uno stadio proprio qui in Inghilterra? Proprio qui a Liverpool. Chi dice che non posso? Non importa chi sei, io te lo dico, vaffanculo.”