Le reazioni dei fighters UFC sulle condizioni di Max Holloway

Il co-main event di UFC 226 è stato cancellato per le condizioni di salute di Max Holloway e lo sfidante Brian Ortega, che tanto attendeva questo momento dovrà ancora aspettare, ed è stato tolto definitivamente dalla card. Il nuovo co-main event vedrà sfidarsi i due giganti Francis Ngannou e Derrick Lewis.

Per quanto riguarda Max Holloway, inizialmente sembravano semplici sintomi simili a quelli di una commozione cerebrale e invece pare proprio che si tratti di commozione cerebrale (sono ancora in corso degli ulteriori accertamenti), e in molti lo hanno notato anche nelle interviste fatte dal campione pochi giorni fa in cui sembrava essere quasi assente (quando Michael Bisping gli ha chiesto cosa avesse durante l’intervista su Fox Sports, Holloway ha attribuito tutto alla stanchezza dovuta agli impegni con i media e agli allenamenti).

Questa è stata la dichirazione fatta un paio di giorni fa dal management di Holloway:

“Il team di Max e lo staff di UFC ha notato che qualcosa non andava già dalla scorsa settimana. Questo lo hanno notato tutti guardando le sue interviste e le sue apparizioni pubbliche nei giorni scorsi. Stava mostrando dei sintomi simili a quelli di una commozione cerebrale ancor prima di iniziare il taglio del peso ed è stato portato di corsa al pronto soccorso lunedì dove lo hanno tenuto la notte. Le prime analisi sembravano a posto, ed è stato dimesso martedì pomeriggio, ma quei sintomi c’erano ancora. Max ha discusso col suo team perché voleva andare avanti e combattere. Ha mostrato qualche miglioramento il giorno dopo ma c’erano ancora degli ovvi sintomi. Dopo i workouts, era distrutto ed è stato difficile pure svegliarlo. Quando si è svegliato, aveva dei ricordi intermittenti e farfugliava. Ora è tornato al pronto soccorso per ulteriori controlli.”

Questo era un match tanto atteso da molti anche se non era il “main event” della serata, e sono state tante le reazioni una volta sapute le condizioni del campione Max Holloway.

Di seguito ve ne riportiamo solo alcune, primo fra tutti Conor McGregor che nel 2013 lo aveva battuto:

“Il mio pensiero e il mio rispetto vanno al campione mondiale dei pesi piuma Max ‘blessed’ Holloway.”

Anche il campione dei pesi leggeri Khabib Nurmagomedov rivolge un pensiero a Holloway:

“Tieni alta la testa Campione, so cosa vuol dire, credi in te stesso.”

Gli auguri di pronta guarigione arrivano anche da Michael Bisping che già aveva intuito qualcosa:

“Da uno che sa bene quali sono i rischi di questo sport, il mio pensiero e i migliori auguri vanno a Max Holloway e alla sua famiglia. Speriamo che passi velocemente e che possiamo rivederlo presto fare quello che sa fare meglio.”

Cris Cyborg è dispiaciuta per la notizia di Holloway ma, come lei stessa dice, la salute viene prima di tutto:

“Sono dispiaciuta che Max Holloway sia fuori da UFC 226 ma sono fiera di vedere che la salute del fighter è una priorità.”