Boxe pro: Stasera titolo italiano pesi leggeri

Ciao a tutti i lettori di MMA ARENA.

Oggi abbiamo il piacere di introdurre il nostro nuovo redattore Samuel Da Valle, che si occuperà di pugilato italiano e internazionale, in un modo un pò diverso da quello che siamo abituati a leggere in Italia. Pochi paragoni con il passato, niente fantasy match e nessuna retorica. Analisi concrete e approfondite su match, carriere, periodizzazione dell’allenamento , alimentazione e taglio del peso. Vi lascio con la sua presentazione della riunione di stasera, che andrà in onda su fight network.

Questa sera a Cusano Mutri, piccolo comune italiano della provincia di Benevento facente parte del parco regionale del Matese, si disputa il vacante campionato Italiano dei pesi leggeri.

A contenderselo saranno l’ex stella dei dilettanti Domenico Valentino, 3 bronzi (2005,2011,2013) un argento (2007) ed un oro (2009) ai mondiali, bronzo (2004) ed argento (2011) europei, tre Olimpiadi (Atene, Pechino e Londra) arrivato a 5 vittorie su 5 match da professionista, e l’ex campione italiano dei superpiuma nonché sfidante europeo dei leggeri benoit Manno (17-2).

Il match vede di fronte due incontristi puri a guardie incrociate (Manno è mancino).
Valentino dato il background dilettantistico è abituato a confrontarsi con i guardia destra, uno su tutti il campionissimo Lomachenko.
Vediamo un match dove il Marcianisano userà la sua superiore tecnica per entrare nella guardia del Torinese che potrebbe opporre un ritmo alto per portare a casa il risultato.

 

Screenshot_20180913-215838_Facebook

Nel sottoclu aprirà le danze il livornese di Berlino allenato dal mitico Alessandro “bonci” Boncinelli, Rafaello Seshi (4-0-1) che se la vedrà con il romeno perditore di professione Alexandru Petrica. Match di routine per l’allievo del Bonci che a 26 anni vedrà crescere piano piano il coefficente di difficoltà degli avversari che sarà chiamato ad affrontare.

Poi sarà la volta di due atleti astigiani guidati da Coach Davide Greguoldo,il primo a salire sul ring sarà il ventenne Etinosa “El Chapo” Oliha (3-0).
Ragazzo muscolare “Eti” che fa della forza fisica il suo punto di forza pur senza tralasciare la tecnica che è curata maniacalmente da coach Greguoldo che, seguendo il motto della sua palestra, si ispira al “Mexican style”.
Suo avversario l’espertissimo 38enne Giuseppe Rauseo chiamato al compito di “sgrossare e svezzare” il promettente ragazzino.

FB_IMG_1536917179687
El Chapo con coach Greguoldo e il preparatore Samuel Da Valle 

Subito dopo salirà sul ring il trentenne Hassan Nourdine (9-3) al rientro dopo la sfortunata trasferta in Belgio contro il “future champion” statunitense Abraham Nova, contro il pericoloso moldavo-napoletano Dionise Tiganas (7-5-2)
Rientro tutt’altro che morbido per l’astigiano in quanto Tiganas è un attaccante indomito capace di imprimere da subito un ritmo altissimo.
A nostro avviso questo sarà il match con i contenuti agonistici più alti della serata.

Qui potete vedere il video del peso