La notte più attesa: Canelo GGG 2

Insomma ci siamo, stanotte è la notte di GGG vs “Canelo” Alvarez.

Match ed atleti sui quali sono stati scritti fiumi di inchiostro dalle testate giornalistiche (tranquilli, non quelle italiane), risse verbali sul “webbe”, addirittura si narrano matrimoni finiti con strascichi giudiziari…vabbè, veniamo a noi.

Match che si effettua con 6 mesi di ritardo a causa della blanda squalifica inflitta al messicano a causa di lievi tracce di clenbuterolo emerse durante uno dei tanti test antidoping a cui sono sottoposti gli atleti di questo calibro.

Team Golovkin enormemente amareggiato e contrariato da questa situazione (a ragione dico io), dichiarazioni al vetriolo dello stesso GGG e del mitico Sanchez contro Reynoso (tecnico di Alvarez) e Team Canelo . Il tutto è servito a farcire la lunga attesa data dalla difficile trattativa sulla spartizione di borse e ppw sopratutto a causa delle richieste del Campione (GGG).

Su questo si potrebbe scrivere un intero articolo analizzando la situazione anzichè scrivere ad cazzum come hanno fatto “giornalai che conoscono i ciempion”.

GGG voleva la spartizione dei diritti al 50% rivendicando di essere il campione, la Golden Boy che segue Canelo proponeva un 70/30 per Canelo causa le vendite in ppw ed i paganti al botteghino.

Dato che  il mercato funziona con i numeri e non con l’etica, eccovi alcuni dati :

si GGG è il campione, ma il massimo delle vendite in ppv che ha fatto sono state le 185mila del match contro Daniel Jacobs, Canelo invece male che incontra un Kirkland o un Kahn (match che TUTTI sanno benissimo finiranno per ko la differenza sta solo in quale ripresa) fa minimo 500mila vendite, con punte di 850mila nel match contro Money.

Trattativa difficile abbiamo detto, ma alla fine siamo arrivati ad un 60/40 per il messicano, tutti felici e match programmatoper il 15/9, stanotte.

Il primo match finito in parità  ha evidenziato tra le altre cose quanto è servita al messicano la lezione privata ricevuta da Sua Maestà Floyd Mayweather nell’ormai lontano 2013. Nessuno si sarebbe aspettato di vedere Saul usare il gioco di gambe, muoversi per tutto il ring (uscendo e rientrando, non scappando) ed addirittura fermarsi anche 10″ secondi sulle corde eludendo i terribili colpi del kazako con muovimenti sul tronco.

Match di stanotte :

Il kazako ha come unica soluzione quella di stare ancora più attaccato al messicano rispetto al primo match, mirare prima al corpo e poi alla testa per minarne la mobilità per poi avere la possibilità di chiudere anzitempo nella fase finale del match.

Canelo per contro sa che non deve assolutamente accettare gli scambi, ha dimostrato di saperlo fare e crediamo che sia il pugile tatticamente più intelligente dei due ed in grado di sfruttare l’esperienza del primo match.

Noi vediamo un Canelo più deciso sull’uso del jab non per stoppare le avanzate di GGG ma proprio per evitare di farlo partire, seguito da un lavoro al corpo dalla media distanza per poi uscire lateralmente sulle gambe.

Vediamo Canelo vincente ai punti di stretta misura, probabile un 115/113 (e qua se sbaglio potrete lapidarmi 🙂 )

Il match sarà visibile grazie alla nuova piattaforma streaming ed on demand DAZNapartire dalle 02:00 domenica (la notte tra sabato e domenica).

Qui il video HBo di quanto successo al peso

Samuel Da Valle

 

 

logoesito small
Guantoni da allenamento in promozione! Corri su http://www.oplongloves.it, seguici su facebook, youtube e instagram