Tyson Fury e Anthony Joshua firmano il contratto

il

Le due stelle della boxe hanno – finalmente – firmato il contratto per due incontri in cui verranno – finalmente – unificati i titoli dei pesi massimi. A dare la notizia è stato il manager e promoter Eddie Hearn, che ha informato ESPN.

Nel primo incontro tra Fury e Joshua la borsa sarà divisa 50 e 50, mentre la borsa della rivincita sarà 60-40 a favore del vincitore del primo match. Sebbene le date e le località non siano ancora state fissate, si prevede che entrambi gli incontri si svolgeranno nel 2021, con il primo a giugno o luglio e il secondo a novembre o dicembre.

Fury (30-0-1) non compete dal febbraio 2020, quando sconfisse Deontay Wilder per TKO al settimo round, nell’attesissima rivincita del pareggio del dicembre 2018. In quell’occasione, “Gipsy King” vinse i titoli dei pesi massimi WBC e The Ring.
A gennaio, Fury aveva espresso frustrazione per i negoziati per il match contro Joshua. Durante una trasmissione di un evento, Fury aveva affermato di aver smesso di allenarsi e che stava bevendo 10 pinte di birra al giorno.

Joshua (24-1) invece proviene dalla sua sconfitta per TKO al settimo round contro Andy Ruiz nel giugno 2019. I due si sono rivisti a dicembre dello stesso anno, quando “AJ” ha vinto di nuovo i titoli WBA, IBF, WBO e IBO che aveva perso nel primo incontro.
Lo scorso dicembre, Joshua ha mantenuto i suoi titoli con una vittoria per KO alla nona ripresa contro Kubrat Pulev.